F1 | Melbourne: Leclerc molto fiducioso per domani
 

 


F1 | Melbourne: Leclerc molto fiducioso per domani

Charles Leclerc alla sua prima giornata con la Ferrari ha detto di essere molto soddisfatto, nonostante qualche piccolo inconveniente riscontrato nelle libere. Dalle parole rilasciate dal monegasco alla stampa, lascia ben sperare per il resto del weekend.

Charles Leclerc ha effettuato quest’oggi le sue prime due sessioni di prove libere da pilota ufficiale Ferrari. Chiaramente il pilota monegasco non ha nascosto la sua gioia nell’aver guidato per la prima volta la rossa in un weekend di un GP. Nelle FP1 Leclerc si è classificato terzo, mentre nelle FP2 non è andato oltre la nona posizione. Addirittura oltre il secondo di distacco dal leader Hamilton.

Tuttavia Charles alle interviste con la stampa ha voluto mettere subito le cose in chiaro. Il neo ferrarista s’è detto molto soddisfatto del lavoro svolto durante le libere.

Poi, il monegasco ha parlato delle difficoltà riscontrate nel corso delle FP2 (anche un testacoda senza conseguenze ndr), anche per via del forte vento lungo la pista.

Mentre nelle FP1 il distacco da Hamilton è stato sotto il decimo, a pochi centesimi dal team-mate Vettel. Insomma il distacco dalle due Mercedes non preoccupa affatto Leclerc, quasi a dimostrazione che in vista di domani potrebbero cambiare molti aspetti.

La SF90 è sembrata un po’ troppo nervosa in alcuni tratti della pista australiana, ma in previsione delle qualifiche di domani l’ex Sauber ha parlato di alcune modifiche da apportare nella monoposto. In modo tale da essere presenti nella lotta per la pole-position. Poi Leclerc ha anche affermato che nel venerdì nessuno cerca il giro perfetto.

La sensazione che è quella di un Leclerc molto maturo, come se non fosse al suo primo GP con la Ferrari. Chissà che domani la vera sorpresa di giornata non possa essere proprio il monegasco, cosa tutt’altro che da escludere dato quanto visto nel corso del 2018 con la Sauber.

L’obiettivo da parte di Leclerc è quello di partire il più avanti possibile, ma dentro di lui c’è un unico obiettivo: la pole position.

Cosa potrebbe accadere in casa Ferrari qualora il monegasco riuscisse a centrare la pole al suo primo GP con la rossa? E’ chiaro, difficile che accada, ma nemmeno impossibile. Vettel è avvisato, gli avversari anche. Staremo a vedere cosa accadrà domani.

Alberto Murador


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".

Lascia un commento