F1 | Mercedes W10, un’ evoluzione senza stravolgere

Presentata la nuova Mercedes di F1 per la stagione 2019 denominata W10. Mantenuti in alterati i concetti tecnici visti nella stagione in corso e d’altronde “macchina che vince non si stravolge”.

Cambiate ovviamente le dimensioni alari, come imposto dal regolamento, la Mercedes  si presenta ai media con una vettura (almeno per quello mostrato dalle foto digitalizzate) che mantiene tutte le soluzioni utilizzate nel 2018.

A partire dalla sospensione anteriore ancora provvista del piccolo braccetto che collega l’estremità del triangolo superiore al portamozzo, soluzione ideata da Aldo Costa e che sembra aver fornito notevoli vantaggi. Ad essere presente, contrariamente a quanto anticipato da alcuni soliti noti, il convogliatore di flusso sotto la vettura. Questo dispositivo, dopo aver trovato il giusto equilibrio in vettura due anni fa, grazie all’utilizzo di un musetto sfinato che non aveva inizialmente superato i crash test, è diventata la vera arma segreta del team tedesco. Il dispositivo infatti, convoglia il flusso verso il T-Tray pulendolo dalle turbolenze che vengono generate dal musetto e dall’ala anteriore fornendo così al fondo vettura un flusso più pulito possibile.

Anche gli specchietti diventano un profilo aerodinamico e ora anche i tecnici della Mercedes lo hanno utilizzato per creare elemento orizzontale sopra l’ingresso delle bocche dei radiatori allo scopo di pulire i flussi che scorrono nella zona superiore delle pance.

Inutile confrontare l’agolo rake in un modello di presentazione, questo sarà possibile invece con le prime fotografie che verranno scattate a Barcellona nei primi test, per ora sembra invece anche da quanto trapela che il passo della W10 sia rimasto invariato rispetto al 2018 al contrario da quanto ipotizzato da alcuni dopo secondo i quali la possibilità di utilizzare 5kg in più di carburante avrebbe aumentato il volume del serbatoio ed incrementato quindi la lunghezza della vettura… ma a quanto pare non è stato così.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Antonio Granato

F1 Freelance Technical Analyst - AME-Aircraft Maintenance Engineer - Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk - Blogger ilfattoquotidiano.it - collaboratore di Autosprint Twitter: @antoniogranato

Lascia un commento