Alfa Romeo Racing: il Biscione ha il suo team in F1

Alfa Romeo Racing prende il posto di Sauber F1 Team dopo una sola stagione di partnership tra la scuderia svizzera e la casa di Arese. La casa del Biscione torna ufficialmente ad avere un proprio team nel circus a distanza di oltre trent’anni.

L’Alfa Romeo è tornata in F1 nel 2018 come main sponsor della Sauber. A distanza di un sola stagione, la casa del Biscione rientra ufficialmente in F1 con un team tutto suo. La denominazione di Sauber F1 Team, cambia, diventando Alfa Romeo Racing. Una notizia a dir poco clamorosa, a poco più di due settimane dallo shakedown della nuova monoposto.

Dunque la collaborazione non è più limitata come “title sponsor”. Da quest’anno sarà direttamente l’Alfa Romeo a portare in pista le due monoposto guidate da Kimi Raikkonen ed Antonio Giovinazzi.

Insomma un team sempre più italiano, non solo per l’arrivo del marchio del Biscione, ma anche per la presenza di Giovinazzi come pilota titolare. E poi, certamente la presenza di Simone Resta come capo progettista della scuderia.

La vettura 2019 sarà la prima ad essere stata interamente progettata dall’imolese. E dopo un 2018 in netta crescita, le ambizioni per questa stagione non possono che essere maggiori. L’obiettivo del quarto posto tra i costruttori, è difficile. Ma allo stesso tempo non è impossibile da raggiungere. Anche perchè con la line-up di piloti formata da Raikkonen e Giovinazzi, ci sarà da divertirsi.

Il ritorno di un brand storico come quello di Alfa Romeo in F1 è sicuramente un bene per l’immagine del marchio FCA. Soddisfazione e grande entusiasmo da parte del team principal della scuderia Vasseur, pronto ad iniziare questa nuova stagione.

Anche il CEO di FCA Mike Manley ha espresso tutto il suo entusiasmo per il ritorno storico di Alfa in F1. La casa del Biscione torna ufficialmente in F1 con un suo team per competere, e non per partecipare ha detto il manager inglese.

Se il marchio di Arese è tornato ufficialmente in F1, va dato merito anche al compianto Sergio Marchionne. L’italo-canadese ha sempre creduto fortemente in un ritorno di Alfa Romeo nel circus. Perchè la storia del marchio di Arese è da sempre legata fortemente al mondo delle corse. Non a caso, nelle fiancate delle monoposto ci sarà il logo del Quadrifoglio, che ha sempre contraddistinto le vetture più performanti del marchio di Arese.

Alberto Murador


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".

Lascia un commento

function checkLoginState() { FB.getLoginStatus(function(response) { statusChangeCallback(response); }); }