F1 | Renault: inizia la rincorsa ai top team

La Renault punta ad un importante salto di qualità nel 2019. L’arrivo di Ricciardo sarà sicuramente l’arma in più per il team di Enstone. Ma notizie confortanti arrivano anche dalla nuova power-unit francese. Che sia la svolta per il team transalpino?

La Renault può ritenersi soddisfatta della stagione 2018, con il quarto posto ottenuto nei costruttori dietro alle “big-3”. Ma per una casa automobistica blasonata come quella francese, il 2018 dev’essere un traguardo da cui ripartire. Chiaramente il team transalpino ha l’obiettivo di raggiungere Mercedes, Ferrari e Red Bull nei prossimi anni. Missione difficile ma non impossibile, considerando i mezzi che ha a disposizione una casa come la Renault.

Innanzitutto il team con sede ad Enstone potrà contare su un pilota dal gran talento come quello di Daniel Ricciardo.

L’australiano dopo cinque stagioni alla Red Bull, ha deciso di intraprendere questa nuova sfida. Sfida ardua si, ma che potrebbe regalare soddisfazioni al binomio Renault-Ricciardo.

Il pilota di Perth con Hulkenberg formerà una coppia di piloti molto forte, il che darà certamente una mano al team francese per quel che riguarda lo sviluppo della monoposto. Come riportato da Franco Nugnes su Motorsport.it, la RS19 sarà la prima vettura che sfrutterà la piena potenzialità della rinnovata factory di Enstone.

Inoltre si parla molto bene anche della nuova power-unit francese, poichè indiscrezioni parlano di circa 50CV rispetto a quella del 2018. Se i dati mostrati al banco dovessero essere riscontrati anche in pista, beh, la Renault può puntare a qualcosa di importante già nel 2019.

La power-unit di Viry Chatillon dovrebbe sulla carta avvicinare quelle di Ferrari e Mercedes in termini di potenza. Tuttavia sia a Maranello che a Brixworth non staranno di certo fermi a guardare. Ma almeno potrebbe raggiungere i rivali della Honda, con la casa di Tokyo pronta anch’essa a dar battaglia.

Per lo spettacolo e per il prestigio della F1 sarebbe entusiasmante rivedere la Renault nel lottare per la vittoria. L’obiettivo di conquistare almeno un podio è stato prefissato da Abiteboul.

Però qualora la nuova monoposto dovesse rivelarsi più competitiva del previsto, non è da escludere nemmeno la vittoria in un GP già nel 2019.

I vertici della Renault scalpitano, come Ricciardo e Hulkenberg. I primi test invernali al Montmelò daranno già le prime risposte.

Alberto Murador


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".

Lascia un commento