F1 | Suzuka: Hamilton pole, disastro per Ferrari e Vettel

Hamilton in pole a Suzuka, affiancato dal compagno Bottas. Err0re strategico Ferrari nel momento della pioggia: Raikkonen parte quarto, Vettel soltanto nono. Gara compromessa a meno di miracoli sportivi.

Anche in Giappone, a Suzuka, Lewis Hamilton partirà ancora una volta in prima posizione. E’ la sua ottantesima pole-position, numeri che stanno riscrivendo la storia della F1.  Al suo fianco Bottas, terzo Verstappen.

Non è stata una qualifica “convenzionale”, tutt’altro. Le condizioni dei tre stint son state tutte differenti. La prima completamente asciutta, la seconda con qualche goccia di pioggia sull’asfalto e la terza, addirittura, con la pista praticamente umida.

Il capolavoro di Hamilton e della Mercedes in generale inizia però dalla seconda sessione. I leader del mondiale e campioni del mondo in carica si qualificano con le gomme Soft, a banda gialla, e prenotano già una certo vantaggio strategico per la gara di domani, che si annuncia asciutta e molto solleggiata. La Ferrari ha provato la tattica standard, la qualifica con le gomme più morbide della gamma, le SuperSoft. Il problema è che la prima delle Rosse di Maranello ha beccato addirittura tre decimi dal battistrada, nonostante il vantaggio di mescola.

Il disastro per la Ferrari arriva nel terzo stint delle qualifiche, quando la pioggia sta per scendere sul tracciato di Suzuka. La Ferrari tenta l’azzardo e monta le gomme intermedie per battere gli altri sul tempo. E’ una scommessa ardita ma che si rivelerà la scelta sbagliata. Tutti gli altri contendenti alla pole vanno in pista con le SuperSoft e fanno il tempo su una pista ancora asciutta. Le due Ferrari rientrano subito ai box per montare le gomme a banda rossa ma è troppo tardi. La pista si bagna e i tentativi per un buon tempo risultano vani. Raikkonen riesce a limitare i danni, qualificandosi quarto. Vettel, protagonista di imprecisioni nel giro che conta – a causa della pista viscida – finisce soltanto nono, in quinta fila.

A fine qualifica il tedesco difende le scelte Ferrari: “Se la pioggia arrivava cinque minuti prima saremmo stati degli eroi, invece ora siamo visti come idioti!” 

Se era difficile iniziare a pensare ad una rimonta per la Ferrari dato il contesto e la superiorità Mercedes, analizzando il risultato delle qualifiche sembrerebbe che ci voglia un miracolo sportivo per raddrizzare la situazione in vista di domani e per il mondiale, in generale.

Il risultato delle qualifiche di Suzuka:


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Francesco Svelto

Non un tifoso della F1... ma un appassionato di tutto ciò che è pure-racing a 4 ruote! Nota bene, ho scritto "pure-racing".

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com