Germania: si riaccende la sfida Ferrari contro Mercedes, ma non solo
 

 


Germania: si riaccende la sfida Ferrari contro Mercedes, ma non solo

Il GP di Germania torna questo weekend dopo l’assenza del 2017. Gli spunti d’interesse sono diversi, dalla sfida mondiale Ferrari vs Mercedes con Red Bull pronta ad inserirsi. Senza dimenticare poi il mercato piloti in ottica 2019, e l’arrivo del GP di Miami per la prossima stagione.

Un gradito ritorno quello del GP di Germania questo weekend sul circuito di Hockenheim. L’ultima edizione è stata nel 2016, quando a trionfare fu Lewis Hamilton, davanti alle Red Bull di Verstappen e Ricciardo. A distanza di due anni le cose sono molto cambiate, la Mercedes non è più imbattibile anzi, nel trittico Francia-Austria-Gran Bretagna sì è vista una Ferrari superiore. La Red Bull invece resta li, sempre pronta ad approfittare di qualsiasi passo falso da parte di Ferrari e Mercedes.

Questo weekend sarà fondamentale per il proseguo del campionato, per vedere la conferma da parte della Ferrari di essere la scuderia da batter. Poi la Mercedes dinanzi ai propri tifosi dovrà riscattarsi per rilanciarsi nel mondiale, mentre per la Red Bull sarà una sorta di “prendere o lasciare” per quel che riguarda le chance mondiale.

La coppia Vettel-Ferrari partirà con i favori del pronostico, contando anche sul supporto di un Raikkonen ritrovato (tre podi negli ultimi tre GP ndr).

Il buon momento del finlandese ha consentito al team di Maranello nel guadagnare la vetta anche nel mondiale costruttori. Poi perchè no, fino a prova contraria “Iceman” si può considerare in corsa per il mondiale come il team-mate Vettel.

I rivali della Mercedes cercano la riscossa nel loro GP di casa, perchè la sensazione è quella che gli uomini di Stoccarda iniziano a sentire per la prima volta da quattro anni a questa parte la pressione. Hamilton e Bottas dovranno giocare bene le loro carte per battere la Ferrari ad Hockenheim, con la W08 leggermente inferiore alla SF71-H.

Discorso diverso in casa Red Bull, con la scuderia anglo-austriaca consapevole di dover dare il 120% per vincere il GP di Germania, nonchè di restare in corsa per il mondiale. Verstappen sembra essere più in palla di Ricciardo, con l’australiano forse leggermente distratto dal suo rinnovo con Red Bull. Rinnovo che si dice già fatto ma che deve ancora arrivare, questione di dettagli. Dettagli che possono essere un fattore molto determinante, perchè la vicenda Ricciardo-Red Bull è seguita anche dalla Renault.

Le ultime indiscrezioni dal paddock parlano della possibilità di un clamoroso scambio Ricciardo-Sainz, con l’australiano che andrebbe alla Renault al posto di Sainz.

I vertici del team non hanno smentito tale possibilità, quindi occhio a dare così scontato il rinnovo di Ricciardo con la scuderia di Mateschitz.Ricordiamo che il cartellino di Sainz appartiene ancora alla Red Bull, nonostante lo spagnolo corri per la casa francese.

La Renault tra le altre cose, sarebbe interessata anche al pilotino di Toto Wolff Esteban Ocon. Il francese potrebbe decidere di lasciare la Force India, vedendosi chiuse le porte alla Mercedes. D’altronde il rinnovo di Bottas con la Mercedes è cosa quasi fatta.

Altra pedina importante per quel che riguarda il mercato piloti in ottica 2019 è Fernando Alonso. Tutti si chiedono se lo spagnolo resterà o no alla McLaren. Nel team inglese regna l’incertezza assoluta, anzi, l’unica certezza è la consapevolezza che il lavoro da fare è tanto se si vuole risalire la china.

Altro motivo di interesse nel weekend del GP di Germania, nonchè di soddisfazione per i nostri colori, è la conferma che Antonio Giovinazzi guiderà la Sauber al posto di Ericsson nel corso delle FP1. Il pilota pugliese è il candidato ideale per sostituire Leclerc nel team Svizzero, qualora il monegasco andasse alla Ferrari nel 2019.

Ultima cosa ma per questo non meno importante è la firma vicina tra Miami e Liberty Media per un GP a partire dal prossimo anno. Il contratto sarà di dieci anni, con un’opzione per altrettanti dieci.

Liberty Media già da tempo parlava della possibilità di un GP in Florida, ora in pratica mancano solo le firme e l’ufficializzazione dell’evento. Con molta probabilità il GP di Miami si correrà nel mese di ottobre.

Detto ciò, il weekend del GP di Germania partirà oggi con la conferenza stampa dei piloti, con i motori che si accenderanno a partire dalla giornata di domani con le prime due sessioni di libere. Già nel corso del venerdì arriveranno le prime indicazioni su quello che ci potrà offrire la corsa tedesca.

Alberto Murador


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".

Lascia un commento