Aldo Costa passa il testimone in Mercedes, ecco le sue parole

La notizia di Aldo Costa consulente Mercedes ha fatto scalpore. Ieri abbiamo commentato a caldo le parole di Toto Wolff. Ora sentiamo quelle dell’ingegnere ex Ferrari.

di Giulio Scaccia

Aldo Costa, progettista delle Mercedes ibride che fino ad oggi hanno dominato la scena mondiale ed a Brackley da 7 anni, torna in Italia. Le Mercedes da lui progettate hanno vinto quattro titoli mondiali piloti e altrettanti costruttori. Ufficialmente per stare vicino alla famiglia. Ma dalle sue parole non è esattamente così.

In una intervista apparsa su Motorsport.com, Aldo Costa racconta la genesi delle decisioni:

Gli ultimi 7 anni con Mercedes sono stati un’esperienza fantastica, non sono dal punto di vista dei successi professionali, ma anche esperienze di vita che hanno arricchito me e la mia famiglia, rendendo la nostra mentalità più aperta e internazionale. Tornando al 2011, ho impegnato poche settimane per inserirmi nel team e dedicare tutto me stesso alla nuova sfida in Mercedes. La ragione che ha reso tutto ciò molto facile è stata l’attitudine dei miei colleghi, con il loro meraviglioso benvenuto, con il loro rispetto e l’approccio collaborativo che ho sempre trovato all’interno della squadra.

Aldo Costa ricordiamolo veniva dall’esperienza Ferrari, dove fu giubilato in fretta, probabilmente con troppa fretta, nel 2011, a causa degli scarsi risultati.

Continua Costa:

Tutto ciò è particolarmente vero anche per quanto riguarda Toto: abbiamo condiviso una sfida professionale e anche la passione per le corse. Sono grato per la sua fiducia e il pieno sostegno che mi ha dato in tutto ciò che ho cercato di raggiungere. Abbiamo visto assieme i progressi fatti dalla squadra e l’abbiamo vista raggiungere il successo e ora la nostra sfida è quella di creare un gruppo ancora più forte per cercare di affrontare le sfide del prossimo decennio. Nel corso dell’ultimo hanno ho lavorato con Toto e James (Allison) per sviluppare il piano di successione a lungo termine per aiutare la prossima generazione di leader della squadra a svolgere il lavoro nel miglior modo possibile. Sono felice di passare il testimone nelle mani capaci di John e James e continuare a sostenere la nuova organizzazione come consulente tecnico per garantire prosperità nel futuro del team.

Aldo Costa avrà un ruolo da consulente e tornerà in Italia. I tifosi Ferrari, almeno molti di loro, lo rivedrebbero vicino a Maranello. Costa ha lavorato a stretto contatto con Byrne e Brawn e le ultime Ferrari mondiali sono le sue.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Giulio Scaccia

Giornalista ed appassionato, seguo la Formula 1 dal 1978. Da Gilles Villeneuve a Michael Schumacher, sempre la Ferrari nel cuore. @GiulioScaccia - giulio.scaccia@f1sport.it

  • Paolo

    Venire in ferrari? a fare chè… 2011 prima macchina tutta sua doppiata dalla red bull di vettel…

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com