Zapelloni a Pit Talk: “Fernando Alonso punta alla tripla corona”

Fernando Alonso vince a Le Mans. Quali sono le prospettive del pilota di Oviedo? La lettura del Direttore Umberto Zapelloni che vede lo spagnolo forse lontano dalla Formula 1 per andare a vincere la tripla corona: mondiale di F1, 24 ore di Le Mans e Indianapolis.

Fernando Alonso vince, un pilota di F1 vince nella 24 ore. Che gara ha visto?

Una vittoria annunciata, la Toyota praticamente non ha competitori ufficiali. Ma una 24 ore è ricca di insidie, nella parte notturna, nei doppiaggi. Questa volta è andato tutto bene e per la Toyota, aver portato Alonso a bordo di una sua vettura ha dato ancora più prestigio a questa vittoria. Tra l’altro lo spagnolo ha guidato molto bene. Veloce e sicuro. Ed è arrivato a due terzi del suo obiettivo, vincere la tripla corona. Questo ha restituito il sorriso, ad uno che è ancora uno dei top drivers della Formula 1. E’ impantanato con una vettura che non dà soddisfazioni ma appena può si fa vedere.

Quanto c’è di Alonso nella vittoria a Le Mans?

C’era davanti l’altra Toyota, lui ha rimontato. Ci sarebbe da capire quanto la Toyota abbia forzato per vedere Alonso davanti. Per i giappponesi è la prima vittoria, inseguita a lungo. Ed è anche una soddisfazione visto quanto lo spagnolo soffre in F1 con la Honda. E’ stata una vittoria in parte apparecchiata, addirittura l’endurance ha cambiato il suo calendario per permettere ad Alonso di partecipare. Lo spagnolo è un grande richiamo.

Cosa pensa di Alonso in F1. Potrà lasciare a fine anno per andare in America? C’è una possibilità in Ferrari?

Tenderei ad escludere un ritorno di Alonso in Ferrari, non si è lasciato bene, anche se ora c’è un’altra gestione. Non lo vedo bene con Vettel anche se sarebbe un dream team. Ma Alonso è scomodo. Lo spagnolo è molto politico nelle relazioni all’interno della squadra. Io lo vedo bene a correre negli Stati Uniti. Questo gli permetterebbe di vincere ad Indianapolis e raggiungere la tripla corona, titolo di cui si è fregiato solo un grande come Graham Hill e ci è andato vicino Jacques Villeneuve, arrivando secondo a Le Mansi. Per Fernando questo è un motivo per vivere le corse come piace a lui, lottando per la vittoria. Abituandosi agli ovali, potrebbe vincere.

 

Giulio Scaccia

Giornalista ed appassionato, seguo la Formula 1 dal 1978. Da Gilles Villeneuve a Michael Schumacher, sempre la Ferrari nel cuore. @GiulioScaccia - giulio.scaccia@f1sport.it

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com