Francia: per Vettel e la Ferrari la speranza è la gara e forse la pioggia
 

 


Francia: per Vettel e la Ferrari la speranza è la gara e forse la pioggia

La Ferrari subisce il dominio Mercedes durante le prove del Gran Premio di Francia. A Maranello sperano nel passo gara e nella pioggia.

di Giulio Scaccia

Il dominio Mercedes è stato netto. La pole se la sono giocata Hamilton e Bottas. Sebastian Vettel ci ha provato ma ha fatto un ultimo tentativo in cui non è stato efficace, forse cercando un limite della sua SF71H che era già stato raggiunto.

Nelle prove libere di ieri la Ferrari era stata sempre dietro, ma a Maranello c’era fidicia sul passo gara, apparso molto interessante.

Vettel non era molto soddisfatto, ma tutto lasciava presagire al classico venerdì in cui il tedesco e la Ferrari prendevano le misure. Forse la pioggia delle prove libere 3 non ha permesso a Maranello di fare tutto il lavoro necessario, anche se il problema c’è stato anche per gli altri.

La Ferrari tra l’altro domani partirà con le Ultrasoft, a differenza delle Mercedes, con coperture Supersoft, che sappiamo esserle molto gradite.

Sebastian Vettel al termine delle prove del Gran Premio di Francia che si correrà domani spera per domani: il setting della sua vettura sembra dare il meglio in configurazione gara. Ecco il suo pensiero:

Avrei avuto un’opportunità se avessi fatto un giro fantastico. Comunque ho buone sensazioni, il passo gara è buono. La pole? Non so sa fosse alla mia portata. Ero lento nell’ultimo giro, abbiamo una buona macchina e una strategia gomme differente, vediamo come andrà.

Raikkonen intanto continua nel suo momento no. E’ sparito nel momento topico delle qualifiche, abortendo per errori un doppio tentativo. Partirà come ormai sembra solito ultimo tra i piloti di testa, cioè sesto.

Al termine delle prove ecco il commento di Kimi:

Non sono riuscito a mettere insieme un giro discreto in tutta la Q3, forse l’ultima curva era un po’ umida.
Alla fine è andata così.

Nel frattempo un ottimo Leclerc è approdato per la prima volta in Q3 e partirà ottavo.

Domani partenza alle ore 16,10, gara posticipata per motivi legati al campionato del mondo. Domani per la Ferrari sarò dura. A Maranello forse sperano anche nella pioggia perché la Mercedes ed Hamilton sembrano davvero forti.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Giulio Scaccia

Giornalista ed appassionato, seguo la Formula 1 dal 1978. Da Gilles Villeneuve a Michael Schumacher, sempre la Ferrari nel cuore.

Lascia un commento