Ferrari tra Raikkonen, Leclerc, Ricciardo e le bufale
 

 


Ferrari tra Raikkonen, Leclerc, Ricciardo e le bufale

La Ferrari non ha ancora ufficializzato chi affiancherà Sebastian Vettel per la stagione 2019. Nel frattempo si rincorrono bufale, mormorii, affermazioni.

di Giulio Scaccia

Chi affiancherà in Ferrari Sebastian Vettel per la stagione 2019? In queste ultime ore una serie di tam tam sulla rete danno un Raikkonen deciso a lasciare la Formula a fine anno.

Non cè nessuna dichiarazione ufficiale del finlandese, solo dei mormorii, plausibili e che arrivano anche da buone fonti, ma sono solo voci. Nulla di certo. Come non è certa la decisione della Ferrari di rinunciare a Daniel Ricciardo.

Il talento australiano, che non è certo che lasci la Red Bull, pur sapendo che il futuro della scuderia di Mylton Keynes è tutto su Max Verstappen, nelle ultime ore è dato lontano da Maranello e vicino alle opzioni McLaren o Renault. A loro modo anche suggestive, ma che certo non permetterebbero a Ricciardo di lottare per il vertice. La motivazione che in queste ultime ore gira sulla rete, è che per la Ferrari l’ingaggio di Daniel sarebbe troppo alto. A nostro avviso, non è una motivazione che sta in piedi.

Vettel non gradirebbe l’arrivo dell’australiano. L’anno in Red Bull ha lasciato il segno e storicamente la Ferrari a due punte ha sempre combinato disastri, basti pensare a Villeneuve – Pironi, Prost – Mansell, ma anche Regazzoni – Lauda. Ma a che a suo modo Massa – Raikkonen nel 2008. Ci riproponiamo una disamina più raffinata in un prossimo articolo.

Leclerc viene dato per certo a Maranello. Probabile, ma non certo. Il talento francese sta maturando velocemente ma l’ambiente Ferrari è impegnativo e le pressioni sono comunque difficili da gestire. I venti anni sono una età meravigliosa, ma ha anche i suoi inconvenienti.

Morale: nulla è certo. Solo probabile. Intanto godiamoci il Gran Premio di Francia dove si rinnova la sfida di Maranello alla Mercedes.

 


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Giulio Scaccia

Giornalista ed appassionato, seguo la Formula 1 dal 1978. Da Gilles Villeneuve a Michael Schumacher, sempre la Ferrari nel cuore.

Lascia un commento