Fernando Alonso lancia la sfida McLaren per Montecarlo

Fernando Alonso, soddisfatto degli ultimi aggiornamenti sulla sua vettura, spera di ben figurare sulla pista del Principato di Monaco.

di Giulio Scaccia

Due vittorie sul circuito monegasco una con la Renault campione del mondo nel 2006, l’anno dopo con la McLaren. Sul circuito dove si sono scritte pagine importanti della Formula 1, Fernando Alonso spera di dire la sua. Fino ad ora ha raccolto punti per sua abilità e per combinazioni durante le gare a suo favore. Gli ultimi aggiornamenti portati sulla MCL33 sembrano però funzionare.

Fernando Alonso McLaren

Ecco le parole di Fernando Alonso a tal proposito:

Sappiamo che i cambiamenti apportati alla vettura ci consentiranno di prendere delle posizioni in mezzo al gruppo. Abbiamo fatto un gran bel passo in avanti. Nei Gran Premi di Cina e Azerbaijan eravamo otto decimi dietro Renault, mentre a Barcellona, grazie alle ultime novità, riuscivamo ad avere lo stesso loro passo. Penso che abbiamo raggiunto il loro livello e lo stesso posso dire per la Haas. Siamo tutti lì. Per quanto riguarda i top, invece, stanno continuando a sviluppare al nostro stesso ritmo e il divario non è cambiato. Servirà qualcosa in più per avvicinarci a loro.

Rimane la distanza dai top team, anche se Alonso sa bene che Montecarlo storicamente tende a livellare maggiormente i valori e soprattutto a valorizzare le caratteristiche del pilota.

Alonso punta il Gran Premio e fa delle valutazioni dall’alto della sua esperienza e della sua grande abilità da animale

Fernando Alonso McLaren

da gara:

E’ uno dei tracciati tecnicamente più impegnativi dell’anno per il livello di abilità e concentrazione richiesti per compiere i 78 giri ma anche per gestire il traffico, la strategia il meteo e tutto quello che ci presenta questa gara pazza. Sicuramente sappiamo i limiti del nostro pacchetto e una pista a bassa velocità come questa richiede un setup unico rispetto alle altre tappe del calendario ma sta a noi adattarsi e sfruttare al massimo il nostro materiale. Monaco è una di quelle piste che tende a livellare un po’ il campo di gioco ed è un po’ come lanciare un dado. Come abbiamo visto in Spagna, anche se ti qualifichi bene non significa che non potrai incappare in episodi che possono cambiare le cose. Per questo motivo dobbiamo massimizzare tutto il sabato e lottare sodo domenica per guadagnare quanti più punti possibili.

Montecarlo presenta mille insidie. Vedremo se la McLaren sosterrà Fernando Alonso per mettere insieme prove e gara di valore.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Giulio Scaccia

Giornalista ed appassionato, seguo la Formula 1 dal 1978. Da Gilles Villeneuve a Michael Schumacher, sempre la Ferrari nel cuore. @GiulioScaccia - giulio.scaccia@f1sport.it

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com