Capelli: “La FIA ha sbagliato doveva penalizzare Verstappen”

Al Minardi day abbiamo incontrato Ivan Capelli e con lui abbiamo parlato di del momento particolare che Max Verstappen sta vivendo in Red Bull.

Dopo l’incidente di Baku con il suo compagno di squadra Daniel Rucciardo, sono state tante le polemiche sollevate e le critiche che l’olandese ha ricevuto. Ecco il parere su questo di Ivan Capelli:

Verstappen corre così, come Marquez nel suo modo nel Motogp, ma non si possono però non seguire le regole. Peraltro sulle manovre di Verstappen già due anni fa c’era stata una discussione sul fatto che and va a frenare e cambiare una volta di più traiettoria, quando già l’aveva cambiata, quindi è già stato normato questo aspetto ma lui continua a fare queste manovre. Dal mio punto di vista c’è un errore da parte delle Federazione perché avrebbe dovuto penalizzare Max per questa manovra perché, perché se fossi un pilota attuale mi sentirei nella possibilità di farlo anche io ora. Andando a dare solo una soltanto una reprimenda ai due piloti in equa misura hanno creato il presupposto in futuro per non avere le idee chiare.

Poi Ivan Capelli ha continuato analizzando il periodo difficile di Verstappen

Max sta vivendo il periodo più critico della sua carriera perché dopo aver fatto delle cose bellissime all’inizio, ed essere l’astro nascente, adesso deve vincere  e quando uno entra in macchina per vincere fa degli errori e sta dimostrando di essere umano quanto gli altri perché gli errori li fa.

Antonio Granato

F1 Freelance Technical Analyst - AME-Aircraft Maintenance Engineer - Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk - Blogger ilfattoquotidiano.it - collaboratore di Autosprint Twitter: @antoniogranato

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com