Mercato F1: Bottas piace alla Ferrari come spalla di Vettel
 

 


Mercato F1: Bottas piace alla Ferrari come spalla di Vettel

Dopo appena una sola gara iridata in archivio, il mercato piloti è già in fermento. Bottas piace alla Ferrari come spalla di Vettel nell’ottica di un dopo-Raikkonen. E Ricciardo è un top driver che potrebbe far comodo alla Mercedes a prescindere. 

di Marina Beccuti

E’ stata disputata una sola gara delle ventuno in programma quest’anno e già si parla di mercato piloti. Soprattutto perché alla Red Bull è in scadenza di contratto Daniel Ricciardo, che non sembra intenzionato a rinnovare (si parla nuovamente di Carlos Sainz al suo posto, ndr), nella speranza che Ferrari e Mercedes se lo contendano. Tuttavia anche Valtteri Bottas potrebbe entrare in gioco se in questa stagione non sarà ritenuto un potenziale campione del mondo.

Mentre alla Ferrari cercano una buona seconda guida che non infastidisca Sebastian Vettel, alla Mercedes vogliono due potenziali campioni del mondo, in grado di contendersi il titolo, come ai tempi di Nico Rosberg. Prima devono risolvere il rinnovo di Lewis Hamilton, che non sarà proprio una formalità, ma non dovrebbero esserci problemi nel proseguire insieme. Dopo di che valuteranno le prestazioni del pilota finlandese, che ha qualche mese a disposizione per mettere in discussione la leadership all’interno della Mercedes, ma si sa che battere Hamilton non è proprio una passeggiata.

Nel caso in cui Bottas fallisca la missione quasi impossibile, è pronto Daniel Ricciardo, che ha più volte ammesso che gli piacerebbe correre a fianco del quattro volte campione del mondo inglese, molto più che andare alla Ferrari, dove sa già che non avrebbe pari trattamento con Vettel.

Raikkonen è in scadenza con la Rossa e difficilmente rinnoverà, anche perché a Melbourne si è consumata l’ennesima presa in giro nei suoi confronti e, se si favorisce un pilota a inizio stagione, è praticamente scontato che il finlandese sarà ancora una volta una seconda guida. Consideriamo che Raikkonen in Australia era stato sempre più veloce di Vettel e anche alla partenza era finito davanti, salvo poi trovarsi terzo dopo la sosta e la virtual safety car. Al punto che il finnico aveva scambiato alcune battute con il suo ingegnere di pista non proprio distese, dove alla fine Raikkonen aveva sottolineato come il team l’avesse “fottuto” ancora una volta.

Ora ci sono dei mesi di meditazione per tutti e i risultati della pista decideranno le sorti di chi non è certo del suo futuro in un team piuttosto che in un altro. Per Bottas alla Ferrari arriva una conferma da Antti Aarnio-Wihuri, titolare dell’azienda di packaging che sponsorizza il finlandese, il quale ha riferito ad un giornale nordico che l’affare è possibile, anche se la priorità rimane la Mercedes.

Ricciardo tuttavia rimane il pezzo pregiato da mettere finalmente alla prova in una lotta vera per il titolo mondiale.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

One thought on “Mercato F1: Bottas piace alla Ferrari come spalla di Vettel

Lascia un commento