F1 Test 2018, Giorno 7, ore 16:00: Ferrari sempre in testa

Il pomeriggio si è aperto con prove di gara per tutti i team. Non si nasconde la Ferrari che simula anche le procedure di partenza dalla griglia. Dopo un primo stint “rovinato” da Magnussen su gomme Supersoft, la SF71-H equipaggiata con gomme medie ha iniziato a martellare la lista dei tempi. Una giornata finora estremamente positiva per il Cavallino, che ha mostrato parte del suo potenziale.

Dal nostro inviato al Paddock del Circuit de Catalunya – Barcellona

Giuseppe Gomes– clicca qui per seguire la diretta live su twitter

Sebastian Vettel Ferrari

La solidità che sembrava smarrita ieri, è stata ampiamente riportata oggi. La Ferrari spazza via più dubbi possibili nella giornata di oggi, prima in mattinata con prove di qualifica, poi nel pomeriggio, con una interessante e utilissima simulazione di gara. È stato provato tutto nei minimi particolari, a partire dalle procedure che i tecnici del Cavallino effettuano di consueto sulla griglia di partenza. Non è stato lasciato nulla al caso, con il pit board che segna giro dopo giro le tornate che mancano alla fine del “GP” virtuale. Mentre vi scriviamo il pilota della rossa è ancora impegnato nella simulazione di gara, con dati molto incoraggianti. Frutto di un confronto diretto, tempi alla mano, con la concorrenza.

Max Verstappen RedBull

Infatti insieme a Vettel, anche la Red Bull è in pista con tanta benzina e gomme medie, un caso che apre ad un confronto diretto – lungi dall’essere perfetto o corretto – tra le due scuderie. Entrambe le auto sembrano solide, ma chi stupisce è la Ferrari, costantemente sotto i tempi dei rivali. Attenzione però, e non ci stancheremo mai di ripeterlo, come ieri non andava puntato il dito contro i tecnici del cavallino, oggi non bisogna pensare che la SF71-H sia la migliore. Sono tutti bilanci che avremo il tempo di fare a momento debito. Mercedes meno operosa nel pomeriggio con Lewis Hamilton. Il 4 volte iridato si è concesso solo un paio di run prima con gomme medie, poi con dure, senza fare tempi troppo significativi.

Marcus Ericsson Alfaromeo Sauber

Snocciolando la lista dei tempi vediamo una Haas in grande forma oggi sia per il tempo segnato sia per i tanti giri compiuti. L’1.18.3 è stato fatto segnare in mattinata con gomme Supersoft e con un basso carico di benzina, fa immaginare il potenziale delle vetture di testa. Incoraggianti le prestazioni della Renault sia al mattino con Hulkenberg sia al pomeriggio con Sainz. Attualmente lo spagnolo è impegnato in prove di gara con risultato molto positivi che ci fanno immaginare una Renault come 4° forza del mondiale 2018. Toro Rosso super solida con Gasly al volante e una P.U. Honda decisamente affidabile. 133 giri per la coppia italo giapponese per ora oggi con anche un ottimo tempo finale. Lavoro nella norma per gli altri team, con Sauber Alfa Romeo che sta cominciando a trovare il giusto bilanciamento e autrice di un ottimo 1.19.2 in mattinata in configurazione da qualifica. McLaren attualmente ha completato 71 giri, ma non sembra essere ancora al top della forma.

Non perdetevi la nostra diretta live su Twitter per restare aggiornati su questa settima giornata di test pre stagionali di Formula 1. Di seguito la line up completa.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...