Anteprima GP Australia 2018 e orari TV Sky/TV8
 

 


Anteprima GP Australia 2018 e orari TV Sky/TV8

Torna il Mondiale di Formula 1 e, come da 22 anni a questa parte, il Gran Premio d’Australia si svolge sul circuito Albert Park di Melbourne, un tracciato in parte cittadino inserito all’interno del quartiere denominato appunto Albert Park. Un grande polmone verde che ha permesso di costruire un circuito abbastanza tecnico che vede parti veloci e lente, con un tratto misto che caratterizza la parte centrale del circuito.

La gara australiana, come noto, fino al 1995 si corse sul tracciato cittadino di Adelaide, nell’edizione che vide il tragico incidente di Mika Hakkinen, rimasto in coma dopo il violento urto contro le barriere a quasi 300 km/h. Lo stesso finlandese, alcuni anni più tardi, si renderà protagonista di una splendida vittoria che aprirà la strada al primo dei suoi due titoli mondiali. In mezzo, nell’incredulità generale, la vittoria di Coulthard nel 1997, che va a vincere quasi in solitaria. Nel 1999, invece, è la volta di Irvine a sorprendere tutti, andando a vincere in modo incredibile la sua prima gara i Formula 1. Dal 2000 brilla la stella di Michael Schumacher, che vince 4 delle successive 5 edizioni (eccezion fatta per il 2003 quando a primeggiare è David Coulthard). Il 2005 e 2006 la Renault, con Fisichella prima e Alonso poi, esordisce con una doppia anteprima di quelli che saranno i due titoli vinti dall’asturiano.

Chi vince in Australia si aggiudica il titolo, pare essere questa la regola della gara di Melbourne; Raikkonen, Hamilton e Button, infatti, saranno i tre detentori del titolo alla fine delle stagioni, ma negli anni successivi la storia non si ripete. Sarà infatti ancora Jenson Button a primeggiare nel 2010, anno in cui arriva alla McLaren, per poi ripetersi nel 2012, confermando di essere un dei piloti che ama di più il tracciato dell’Albert Park.

Nel mezzo, ecco la vittoria di Sebastian Vettel nel 2011, mentre nel 2013 la sorpresa arriva da Kimi Raikkonen, che si aggiudica la gara e porta sul gradino più alto del podio la Lotus. Dal 2014 va in scena il duello Mercedes, con Nico Rosberg e Lewis Hamilton che si alternano nell’albo d’oro e, fatto salvo proprio il 2014, nei due anni successivi chi ha vinto la gara d’esordio poi si è ritrovato in vetta alla graduatoria. Nel 2017 arriva una bella vittoria rotonda per Sebastian Vettel e la Ferrari, ma gli eventi della styagione premieranno a fine campionato la Mercedes di Lewis Hamilton.

Diverse novità in arrivo in questa stagione: è nota l’introduzione dell’Halo, cambieranno le regole della Safety Car, ma ci sarà anche un’altra novità: l’allargamento da 2 a 3 del numero delle zone DRS, per favorire i sorpassi. Novità anche in chiave televisiva, con il nuovo palinsesto italiano gestito dal gruppo Sky Italia, che deterrà anche i diritti di trasmissione in chiaro grazie al canale TV8 (fatto salvo il Gran Premio d’Italia che verrà trasmesso anche dalla Rai).

Di seguito il palinsesto Sky Sport F1 HD e TV8:

Sabato 24 marzo 2018
Ore 3.45: Paddock Live
Ore 4: Prove Libere 3
Ore 5: Paddock Live
Ore 6: Paddock Live
Ore 7: Qualifiche (differita TV8 alle 18:30)
Ore 8.15: Paddock Live
Ore 10.15: Paddock Live Show

Domenica 25 marzo 2018
Ore 5.25: Paddock Live
Ore 7.10: Gara (repliche alle ore 10, 14 e 20, differita TV8 alle 20:30)
Ore 9.10: Paddock Live
Ore 9.30: Paddock Live – Ultimo Giro
Ore 12.30: Race Anatomy


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Cristian Buttazzoni

"Life is about passions. Thank you for sharing mine". (M. Schumacher) Una frase, una scelta di vita. Tutto simboleggiato da un numero, il 27 (rosso, ma non solo)

Lascia un commento