GP Brasile: dietro Re Hamilton il mondiale è ancora vivo.

In Brasile si correrà la penultima gara del mondiale. Con entrambi i campionati già assegnati a Mercedes è aperta la lotta per le posizioni di rincalzo. Vettel – Bottas , Ricciardo – Raikkonen saranno i duelli per il il 2°, 3° e 4° posto in classifica generale.

I giochi ormai sono fatti. Lewis Hamilton e la Mercedes sono ancora una volta campioni del mondo ma gli spunti d’interesse per l’imminente GP del Brasile rimangono parecchi.

Alla Mercedes per completare il dominio non resta che conquistare con Bottas la seconda posizione del Mondiale. La Ferrari di Vettel, sfumato il sogno iridato, non può che far resistenza alle intenzioni di totale dominio di Mercedes. Opporsi con una vittoria, per difendere la seconda piazza, per Maranello sarà l’unico obiettivo del fine settimana brasiliano.

Come diceva Enzo Ferrari “ il secondo è il primo degli ultimi” ma tant’è che questo è l’ultimo obiettivo stagionale rimasto e per tanto va centrato. Fare bene in Brasile e Abu Dhabi per la Ferrari significa ritrovare serentià, fare quadrato intorno al proprio pilota di punta, e iniziare l’avvicinamento al 2018 nel miglior modo possibile.

Bottas con il mondiale piloti assegnato ha la possibilità di dare una zampata e cercare il successo personale così come Max Verstappen, libero da ogni vincolo con la sua Red Bull, può ricordare ai grandi con un’altra bella prestazione che a giocarsi il mondiale un altr’anno ci sarà anche lui.

Kimi Raikkonen dopo due podi consecutivi ha nel mirino Daniel Ricciardo, 14 punti davanti a lui. Per Raikkonen, confermato anche nel 2018, l’obbligo di fornire una prestazione brillante.

Il GP del Brasile sarà anche il secondo addio alla F1 di Felipe Massa. Qui in Brasile l’ex Ferrarista ha ottenuto alcune delle sue più belle vittorie compresa quella del 2008 in cui per pochi secondi è stato campione del mondo.

Interlagos è uno dei circuiti più belli del calendario, qui le gare sono sempre state combattute e ricche di colpi di scena. Staremo a vedere.

 


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Alessandro Francese

Appassionato di sport, motori e Alfa Romeo ho sempre cercato di fare dei miei interessi un lavoro. Dalla tesi su Gianni Brera al mio impegno quotidiano in una concessionaria, almeno in parte, credo di esserci riuscito. Questo però è solo l'inizio! "Se una persona non ha più sogni, non ha più alcuna ragione di vivere." Cit. Ayrton Senna