F1 | Ross Brawn sarà il successore di Ecclestone

Secondo alcune indiscrezioni, Ross Brawn avrebbe già firmato un contratto per assumere il comando della F1 e succedere a Bernie Ecclestone.

di Pierpaolo Verri

Secondo quanto riportato da autobild.de, c’è già l’accordo fra Brawn e la Liberty Media, la quale poche settimane fa ha rilevato la proprietà della F1. Non solo, ci sarebbe già stato l’avvallo sul nome di Ross Brawn da parte del presidente della FIA Jean Todt, che assieme all’ingegnere britannico è stato protagonista del periodo d’oro Ferrari nei primi anni 2000.

ross-brawnResta da sciogliere il nodo riguardante Bernie Ecclestone, il quale, dopo l’acquisizione della F1 da parte della Liberty Media, aveva fatto sapere di voler rimanere al comando del circus in accordo con il nuovo gruppo acquirente. Se è vero però che Ross avrebbe già apposto la sua firma sul contratto per raccogliere l’eredità di Ecclestone, tutto sta ora nel capire quali potrebbero essere i tempi di questo epocale passaggio di consegne. Saranno probabilmente cruciali in questo senso le prossime settimane.

Dopo aver compiuto il miracolo con la Brawn GP nel 2009, Ross è stato al vertice della Mercedes dal 2010 fino al termine del 2013, quando decise di lasciare definitivamente la scena della F1. In estate erano circolate molte voci secondo le quali Brawn avrebbe avuto un contatto con la Ferrari, la quale avrebbe proposto al britannico il ruolo di coordinatore del lavoro degli ingegneri di Maranello, ricevendo però risposta negativa.

Brawn questa volta però sembra aver deciso di rientrare per davvero nel mondo della F1 e se le indiscrezioni verranno confermate lo farà rivestendo il ruolo più prestigioso, quello di capo del circus. Dopo l’ipotesi di un suo ritorno in Ferrari, subito smentita, un ruolo decisamente più importante e di rilievo per il brillante ingegnere inglese.

Ultimi articoli

3,745FollowersFollow
1,110SubscribersSubscribe
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com