F1 | GP Abu Dhabi: Hamilton vince, Rosberg è campione del mondo
 

 


F1 | GP Abu Dhabi: Hamilton vince, Rosberg è campione del mondo

Nico Rosberg si aggiudica il titolo mondiale grazie all’ennesimo piazzamento utile che gli permette di mantenere la vetta del mondiale. Nonostante la vittoria di Lewis Hamilton ad Abu Dhabi, l’inglese non è riuscito ad agganciarlo in classifica.

 

di Francesco Svelto

SI chiude il sipario sulla stagione 2016 di Formula 1 ed il circo incorona il suo 33esimo campione del mondo della sua storia: Nico Rosberg. Il tedesco, figlio d’arte, ha concluso al secondo posto una gara vissuta in attesa della bandiera a scacchi già dopo la prima curva, quando Hamilton ha confermato la leadership conquistata nelle qualifiche, per non lasciarla praticamente più fino al traguardo.

La gara è stata caratterizzata, però, non dalla fuga del duo argentato bensì da un ritmo del leader piuttosto blando e diminuito ancora di più verso il finale. Del resto Hamilton aveva una sola arma a sua disposizione: provare a fare da tappo e sperare che qualcuno potesse sopravanzare Rosberg per scalzarlo fuori dal podio. Ma cosi non è stato. Il tedesco, infatti, si è tenuto a debita distanza (il distacco tra i due non è sceso mai mediamente sotto il secondo) e ha controllato gli eventi, come detto, fino alla bandiera a scacchi, anche quando nel finale il tappo di Hamilton è diventato piuttosto evidente e gli avversari si son fatti sotto in maniera preoccupante. Ad ogni modo, per il neo campione del mondo, da segnalare una bella manovra di sorpasso a Max Verstappen – assistita anche dalla potenza della power unit di Stoccarda – in una fase di gara in cui l’olandese gli è stato davanti.

Il terzo gradino del podio è appannaggio della Ferrari di Vettel che, con una buona strategia, ha permesso al tedesco di rimontare fuoriosamente nell’ultima parte della gara grazie a delle gomme (un set di Super Soft nuove) più fresche e performanti di tutti gli altri. Bello il sorpasso su Verstappen nel finale e dignotosa la conclusione del mondiale per la Ferrari che non ha certo vissuto un mondiale positivo. A ridosso del podio troviamo le due Red Bull e poi Raikkonen, protagonista di una gara piuttosto anonima e viziata, forse, da una scelta strategica ancora una volta poco efficace da parte del box Ferrari.

La gara di Abu Dhabi è stata l’ultima per Felipe Massa e Jenson Button, due piloti dignitosi a cui va il merito di essersi ritagliati un ruolo importantissimo nella F1 degli ultimi 15 anni. Il brasiliano ha artigliato gli ultimi due punti iridati della sua carriera grazie al nono posto conquistato mentre l’inglese è stato costretto al ritiro dopo pochi giri di gara a causa di noie alla sua McLaren-Honda.

L’ordine di arrivo del GP di Abu Dhabi 2016 :

POS DRIVER CAR LAPS TIME/RETIRED
1 Lewis Hamilton MERCEDES 55 1:38:04.013
2 Nico Rosberg MERCEDES 55 +0.439s
3 Sebastian Vettel FERRARI 55 +0.843s
4 Max Verstappen RED BULL RACING TAG HEUER 55 +1.685s
5 Daniel Ricciardo RED BULL RACING TAG HEUER 55 +5.315s
6 Kimi Räikkönen FERRARI 55 +18.816s
7 Nico Hulkenberg FORCE INDIA MERCEDES 55 +50.114s
8 Sergio Perez FORCE INDIA MERCEDES 55 +58.776s
9 Felipe Massa WILLIAMS MERCEDES 55 +59.436s
10 Fernando Alonso MCLAREN HONDA 55 +59.896s
11 Romain Grosjean HAAS FERRARI 55 +76.777s
12 Esteban Gutierrez HAAS FERRARI 55 +95.113s
13 Esteban Ocon MRT MERCEDES 54 +1 lap
14 Pascal Wehrlein MRT MERCEDES 54 +1 lap
15 Marcus Ericsson SAUBER FERRARI 54 +1 lap
16 Felipe Nasr SAUBER FERRARI 54 +1 lap
17 Jolyon Palmer RENAULT 54 +1 lap
NC Carlos Sainz TORO ROSSO FERRARI 41 DNF
NC Daniil Kvyat TORO ROSSO FERRARI 14 DNF
NC Jenson Button MCLAREN HONDA 12 DNF
NC Valtteri Bottas WILLIAMS MERCEDES 6 DNF
NC Kevin Magnussen RENAULT 5 DNF

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Francesco Svelto

Non un tifoso della F1... ma un appassionato di tutto ciò che è pure-racing a 4 ruote! Nota bene, ho scritto "pure-racing".

Lascia un commento