F1 | Vettel non giustifica la stagione deludente della Ferrari

Sebastian Vettel, prima di scendere in pista in Messico, è tornato a parlare dei risultati della Ferrari di questa stagione non soddisfacenti rispetto alle aspettative.

austin_ferrariLa stagione sta ormai volgendo al termine e per Vettel è giunto il tempo di fare qualche bilancio. Un dato in particolare nel confronto con la scorsa stagione fotografa perfettamente il calo prestazionale avuto quest’anno dalla Ferrari. Esattamente un anno fa, infatti, Vettel in questo stesso momento della stagione aveva già portato a casa ben 13 podi, un’enormità se paragonati ai soli 6 raggiunti quest’anno. Colpa senza ombra di dubbio di un pizzico di sfortuna ma anche, e soprattutto, di una SF16-H che ha deluso le attese.

Vettel, consapevole di ciò, ha affermato come sia impossibile per lui trovare una giustificazione in grado di difendere la carenza di risultati di questo 2016, un anno che sembrava essere iniziato bene dopo i risultati delle prime gare ma che ben presto ha dimostrato la difficoltà della Ferrari nello sviluppare e migliorare la vettura di gran premio in gran premio.

Il pilota tedesco fa denotare comunque una certa fiducia nel momento in cui parla degli scenari futuri del team di Maranello. Stando alle sue parole, molte cose sono cambiate in meglio all’interno della squadra dal giorno del suo arrivo in rosso. Chiaramente far parte della Ferrari significa essere per certi versi condannati a vincere, e nel momento in cui i risultati non arrivano, come accaduto in questa stagione, diventa difficile rimanere indenni alle numerose critiche.

Guardando al 2017 e alle importanti novità regolamentari ad esso connesse, Vettel non si sbilancia, non potendo prevedere quale possa essere il livello di competitività della vettura del prossimo anno e soprattutto non sapendo se le idee alla base del progetto porteranno dei buoni risultati in pista. Secondo il tedesco il potenziale per far bene non manca di certo all’interno della Scuderia, tutto starà però nell’ottimizzare al meglio il lavoro del team.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Pierpaolo Verri

Ho 21, vivo a Lecce e studio giurisprudenza. Amante dei motori, cresciuto con le gesta di Schumacher e della Ferrari, mi diverto a raccontare lo sport più bello del mondo: la F1.

Lascia un commento