F1 | GP USA: Haas pronta al debutto nella gara di casa

La Haas approccia con fiducia ed ottimismo il primo GP di casa della sua breve storia. Un team americano non correva negli USA da quando Carl Haas (non un parente del patron Gene) e Teddy Maier, 30 anni fa, furono protagonisti di una breve avventura in F1 con il team Lola-Haas.

di Francesco Saverio Falco

La Formula 1 vola in America per il diciottesimo appuntamento del mondiale, nel quale tutti i riflettori sono puntati sulla sfida Hamilton-Rosberg per la classifica iridata. Ma il Gran Premio delle Americhe, da correre sul circuito texano di Austin, rappresenta una tappa molto speciale per la scuderia Haas, che, da debuttante e soprattutto da americana, è pronta a dare spettacolo e ad ottenere un grande risultato nella sua gara di casa.

031916-MOTOR-Romain-Grosjean-Haas-PI.vadapt.664.high.89Miglior debutto non ci poteva: a quattro gare dal termine, la Haas ha già conquistato la bellezza di 28 punti, meglio di qualsiasi esordiente nel nuovo millennio, insediandosi stabilmente in ottava posizione e precedendo team molto più esperti come Renault, Manor e soprattutto Sauber.

La totalità di questi punti sono arrivati grazie alle prestazioni del pilota francese Romain Grosjean, che proprio in questo fine settimana festeggerà il suo 100° Gran Premio in F1, tra i quali si annoverano ben dieci risultati a podio.

Ancora a secco, invece, il compagno di squadra Gutierrez, il quale non è riuscito negli ultimi appuntamenti a ripetere in gara quanto fatto ottimamente in qualifica, abile a portare per le primissime volte la Haas nella top ten. L’avvio è straordinario: 22 punti totalizzati nei primi quattro appuntamenti, dove la quinta posizione nel Gran Premio del Bahrain rimane, al momento, il miglior risultato in gara mai raggiunto dalla scuderia.

Nonostante un netto calo, solo sei punti conquistati dalla Russia fino a qui, il Team Principal, Gunther Steiner, si dice molto soddisfatto del lavoro svolto in questa prima stagione in F1, affermando che già da tempo la casa americana sta lavorando allo sviluppo della vettura 2017, visto che l’obbiettivo prefissato per questa stagione è stato ampiamente, e con grande anticipo, già raggiunto, promettendo, però, che la squadra sta lavorando sodo per ottenere una grande prestazione davanti al proprio pubblico e conoscendo il grande animo patriottico che avvolge il popolo statunitense, il tifo per questa nuova realtà della F1, chiamata Haas, sicuramente non verrà a mancare.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Francesco Svelto

Non un tifoso della F1... ma un appassionato! Con F1Sport sin dalla nascita del progetto. Marito e padre, nella vita sono (anche) un ingegnere Sap. Seguimi anche su Twitter (@f_svelto).

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com