F1 | GP Messico: Rosberg al primo macht-ball

Il GP del Messico potrebbe laureare Nico Rosberg Campione del Mondo. Per la prima volta Nico ha tra le mani il primo macht ball della carriera per chiudere la contesa iridata con Hamilton. Non dipenderà comunque solo da lui. La sfida con l’inglese di certo non è chiusa.

Domenica ad Austin Lewis Hamilton aveva colto il suo 50 successo in carriera. Come si era visto nel dopogara, l’entusiasmo per aver raggiunto un traguardo cosi impostante, era stato più che moderato rispetto agli standard del personaggio.

Lewis sà che anche vincendo tutte le gare restanti, con Rosberg sempre secondo, non sarebbe per la quarta volta campione.

Il titolo quest’anno sembra stia per salire sulla Mercedes numero 5 di Rosberg, ad Austin attento a condurre la macchina al traguardo senza rischi quasi disinteressandosi al resto. Intelligenza Nico ne ha.

rosberg_pole_singapore

Rosberg ha tra le mani la possibilità di diventare per la prima volta Campione del Mondo. Se arriverà, sarà un titolo meritatissimo e grandioso,anche per la grandezza dell’avversario contro cui è stato conteso.

Sicuramente la lotta tra i due non è finita e come per il GP degli Stati Uniti Rosberg si guarderà bene dallo sfidare Hamilton per la singola vittoria. Al via in Texas, con la prima curva a sinistra, Rosberg ha addirittura scelto di portarsi alla destra di Hamilton per evitare il contatto o l’episodio che potrebbe riportarglielo alle calcagna.

Come faceva Lauda, che in qualità dirigente del Team Mercedes darà sicuramente a Nico ottimi consigli, i mondiali si vincono non solo con la forza ma anche col cervello.

Lauda Wolff

Nico ha davanti a sé l’occasione della vita. Arrivato in Formula 1 nel 2006 con la Williams aveva subito mostrato di essere veloce. Passato in Mercedes non ha mai sfigurato nel confronto con Michael Schumacher e quest’anno finalmente è riuscito a metter sotto uno dei piloti più forti di quest’era. Lewis Hamilton.

Se in Messico Rosberg vincerà la gara con Hamilton fuori dai punti o ritirato sarà Campione. Per lui sarà il primo successo iridato. Ma alla fine mancano ancora 3 gare, è facile che il campionato rimanga aperto fino ad Abu Dhabi.

 

 


Alessandro Francese

Appassionato di sport, motori e Alfa Romeo ho sempre cercato di fare dei miei interessi un lavoro. Dalla tesi su Gianni Brera al mio impegno quotidiano in una concessionaria, almeno in parte, credo di esserci riuscito. Questo però è solo l'inizio! "Se una persona non ha più sogni, non ha più alcuna ragione di vivere." Cit. Ayrton Senna