F1 | Mercato piloti: a breve Bottas e Perez decideranno per il 2017

Valtteri Bottas e Sergio Perez sono i due piloti che ancora potrebbero cambiare squadra nel prossimo campionato di F1. Nella prossima settimana si potrebbe finalmente sapere qualcosa in più sul loro futuro.

Non tutti i tasselli della griglia 2017 sono completi, anzi. Il pilota della Force India, Sergio Perez, ha dichiarato recentemente che la sua prossima squadra non verrà scelta solo da lui ma anche dagli sponsor messicani che lo sostengono. Infatti il pilota del centro America porta molti soldi attraverso le società di telefonia che lo sostengono e la sua prossima destinazione deve essere condivisa anche da queste aziende. Le opzioni per Perez sono 3: rimanere in Force  India, andare in Renault o cambiare aria e lasciare la F1. 

Spielberg, Gp Austria

La terza scelta sembra la più improbabile perché Perez è un pilota richiesto e che quest’anno ha fatto un ottima stagione, culminata con il podio a Monaco. La Force India ha tutto l’interesse a mantenere il suo pilota visto le condizioni economiche precarie che ha, ma gli sponsor sembrano più attratti a portare il pilota messicano in Renault che può offrire un piano di sviluppo più concreto in F1.

La Renault in questo momento è un gradino sotto alla prestazione di Force India ma in futuro potrà lottare con le posizioni di vertice visto che ha disponibilità economiche più grandi confronto alla scuderia inglese. Attratto dal progetto Renault sembra anche Valtteri Bottas. Il finlandese non è più certo di rimanere in Williams perché ha capito che questa scuderia non è un top team.

Bottas reputa se stesso come un pilota pronto per lottare per il mondiale e visto che Ferrari, Mercedes e Red Bull hanno già confermato i piloti della prossima stagione il finnico non sa se aspettare un anno in Williams e poi provare ad agguantare il sedile di Kimi Raikkonen  nel 2018 o puntare anche lui sulla crescita di Renault.

E’ probabile che questi due piloti rimangano nelle rispettive scuderie, ma stanno pensando al loro futuro e probabilmente nel giro di una settimana o al massimo due decideranno il sedile da occupare. Queste due mosse scateneranno l’effetto domino  e i vari volanti delle scuderie minori verranno occupati in poco tempo dai piloti rimasti fuori da questo valzer di piloti.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Luca Stefanini

Ho 25 anni,sono un ingegnere meccanico e amo lo sport. Seguo soprattutto il calcio e la Formula 1.