F1 | GP Austria: Button porta la McLaren vicina alla top-5

Jenson Button in Austria ha riportato la McLaren a ridosso della top-5, grazie ad una gara impeccabile del pilota inglese. Dopo una grande qualifica, Button in gara ha dimostrato agli occhi di tutti di meritare ancora la F1 e di meritare il rinnovo da parte del team di Woking.

Nel round disputato nel Red Bull Ring, l’MVP del Gp va sicuramente a Jenson Button, capace di condurre la sua McLaren in sesta posizione, giungendo davanti a monoposto che sulla carta sono più competitive della sua MP4-31.

Già nella giornata del sabato nelle qualifiche, l’inglese aveva pienamente dimostrato la sua bravura nel condurre la sua McLaren al ridosso dei migliori, sapendo sfruttare i cambiamenti continui dell’asfalto dell’ex A1 Ring quando la pista si stava per asciugare.

Photo4_s.r.l._797568-CustomPoi la vera magia del campione del mondo 2009 è stata la partenza, con Button capace di issarsi in seconda posizione alle spalle di Hamilton, e riuscire per gran parte del primo stint della corsa a tenere dietro il gruppetto di Raikkonen, Rosberg, le due Red Bull e Vettel.

Poi ovviamente con il proseguo della corsa per Jenson non è stato possibile lottare con i 3 top team, anche se la sesta posizione finale ottenuta dal britannico è la dimostrazione che Button non è affatto a fine carriera :

” Non sono sorpreso tanto per il risultato finale, ma mi ha sorpreso il fatto che sono riuscito a mantenere la seconda posizione nella prima parte della corsa. Mi sono davvero divertito ad essere tornato li davanti, anche se lottare con i migliori per noi non è ancora possibile. Ad ogni modo la sesta posizione è un buon risultato per noi. ” 

Dopo la sosta ai box ed essere rientrato fuori dalla zona punti, Jenson è stato autore di una gara in rimonta con diversi sorpassi, sino a sfiorare la top-5.

Chiaramente non è stato solamente merito dei sorpassi questa sesta posizione, ma anche di un’attenta gestione degli pneumatici da parte di Button. In questo Gp il pilota britannico ha chiaramente fatto meglio del compagno di squadra Alonso, con lo spagnolo che ha dovuto alzare bandiera bianca quando stava lottando nelle retrovie.

In questo Gp d’Austria in casa McLaren, si è visto qualche miglioramento in termini di performance, e tra meno di sette giorni si arriva a Silverstone, ovvero il Gp di casa per Button e la McLaren.

E dopo questo weekend positivo, ci potrebbero essere tutte le premesse per poter nuovamente ben figurare davanti al pubblico di casa, che tanto adora Jenson.

Alberto Murador


Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".