Imola e la F1, Selvatico Estense in esclusiva per F1sport.it

Il Minardi day ad Imola ci ha dato l’occasione per incontrare il Dottor Uberto Salvatico Estense, presidente di Formula Imola, uno dei più forti sostenitori del ritorno della Formula 1 sul circuito del Santerno.

di Giulio Scaccia

Negli ultimi mesi il Gran Premio d’Italia a Monza è sempre più in bilico, per una discutibile gestione del rinnovo del contratto con Bernie Ecclestone da parte dei vertici Sias. In questa fase si è inserita Imola, che vuole riportare la Formula 1 nella terra dei motori per eccellenza.

Uberto Selvatico Estense ha rilasciato in esclusiva ad F1sport.it questa intervista.

Siamo al Minardi Day, un giorno di festa. Vorremmo un suo parere su questa giornata

Scaccia_estenseIn sottofondo abbiamo un sound che fa piacere di questi tempi ed in questo circuito che ricorda momenti importanti. Il pubblico è venuto con la passione nel cuore, ci sono macchine incredibili, piloti che hanno fatto la storia, un grande Giancarlo Minardi che ricorda una tradizione emiliano romagnola di passione per i motori. Ci vorrebbero tanti Giancarlo Minardi.

Ma la passione emiliano romagnola è più forte della passione brianzola per i motori?

Io ricordo che un tempo c’era lo scontro tra il vecchio Conte Augusta che difendeva Monza ed Enzo Ferrari con i fratelli Maserati che difendevano Imola. E’ questione di gusti. Qui l’altimetria del percorso ha delle particolarità che piacciono ai piloti e che mette alla prova uomini e motori. Monza è una pista bellissima di velocità e impatto. Sono due circuiti entrambi belli e validi. Sono diversi. Diversi ma validi.

Un pronostico da appassionato. Rivedremo preso la Formula 1 a Imola?

Bè la F1 oggi si vede e si sente (ride). Una speranza e credo un impegno dovuto. Questo è un impianto che fin dalla sua nascita è stato promosso dall’ESTI, l’ente sportivo del turismo imolese, posseduto dai cittadini imolesi. Il circuito è stato costruito dai cittadini di Imola ed è una passione condivisa. Monza invece è stata costruita dall’ACI. Senza Formula 1 Imola perderebbe di senso. Esattamente come Monza, ma anche SPA, Silverstone. E come tutti i circuiti più belli del mondo.

Per noi la Formula 1 non è solo un obiettivo sportivo, è anche un obiettivo di rilancio del territorio su cui puntare.

A conferma di quanto dice, arrivando qui si respira grande passione per i motori

IMG_20160625_102809412 copiaSi grande passione di motori e di meccanica, che si sta perdendo con la tecnologia. Oggi vedo i ragazzini che guardano i computer e non pensano a smontare i motorini. Qui vedo nel paddock gente che vorrebbe metterci le mani su questi motori, capire come funzionano. La meccanica è la caratteristica, il genius loci di questo territorio.

Inoltre Imola può essere un momento importante di rivitalizzazione per questa Formula 1 che ha bisogno di passione e di nuova linfa.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Giulio Scaccia

Giornalista ed appassionato, seguo la Formula 1 dal 1978. Da Gilles Villeneuve a Michael Schumacher, sempre la Ferrari nel cuore.

One thought on “Imola e la F1, Selvatico Estense in esclusiva per F1sport.it

Lascia un commento