lunedì, Novembre 28, 2022

F1 | Chi ha paura della pista di Baku?

E ora veniamo ai commenti dei veri manici, mettiamola così. E infatti non si smentiscono. Quasi sprezzante e tagliente Lewis Hamilton:

Non so davvero cosa pensare. Mi pare soltanto uno dei tanti tracciati nuovi con un dritto lungo e una sezione stretta. A mio avviso esiste un unico vero cittadino ed è Montecarlo ma nessuno sembra interessato a prenderlo come esempio. Sinceramente non ne capisco il motivo. Qui abbiamo dei tratti talmente ampi che semrba di essere in autostrada!

Non male il commento di Lewis che non teme nulla e nessuno a quanto pare. Le due recenti vittorie gli hanno permesso di recuperare confidenza e morale. E’ un bene per la Formula 1 e per lo spettacolo.

VettelSebastian Vettel non gli è da meno, anche se meno sferzante nella sua valutazione della pista di Baku. Seb si è sempre trovato bene sui circuiti cittadini e non sono certo i muretti che lo spaventano

Cerco di affrontare quello che mi aspetta senza farmi troppe preoccupazioni, il circuito sembra entusiasmante, la curva 8 nella città vecchia sembra interessante, una curva cieca alla 11 poi le altre che seguono a velocità più alta. E dal punto di vista degli standard di sicurezza sembra che abbiano fatto tutto il possibile. Io sono più contento di avere dei muri vicini piuttosto che delle vie di fuga con le gomme. Credo che sarà emozionante.

Conclude in maniera salomonica l’esperto Fernando Alonso che parla durante la conferenza stampa del giovedì, dimostrando un insospettabile equilibrio:

Dovremo scoprire in gara se sarà davvero come sembra a piedi e al simulatore, ma la parte fra le curve 8 e 10, stretta e in salita, sarà abbastanza interessante. Il punto focale è il lungo rettilineo: qui la velocità sarà davvero molto alta, per un circuito cittadino. Vedremo se nella realtà si riuscirà davvero a fare tutto in pieno dalla curva 16 fino alla 1 o si dovrà alleggerire.

Vedremo da subito chi ha “pelo”, voglia di rischiare e cercare di mettere quel qualcosa in più che solo nelle condizioni limite è possibile vedere. Che week end sarà? Bisogna solo aspettare. La pista darà il suo responso.

Giulio Scaccia
Giulio Scaccia
Giornalista ed appassionato, seguo la Formula 1 dal 1978. Da Gilles Villeneuve a Michael Schumacher, sempre la Ferrari nel cuore.
3,668FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe