giovedì, Dicembre 1, 2022

F1 | Red Bull ti toglie le ali

Con la consapevolezza di aver sbagliato nel gp di Russia, ora come potrebbe prendere il pilota russo la decisione di Marko nel “farlo retrocede” nel team minore della Red Bull? Tutto dipenderà dal fattore psicologico piuttosto che da quello tecnico, dal prossimo Gp di Spagna Kvyat correrà con una Toro Rosso certamente più competitiva rispetto a quella ultima da egli guidata nel 2014. Magari potrebbe togliersi più soddisfazioni con il team di Faenza che con il team maggiore, anche se come ora la Red Bull si dimostra più competitiva della Toro Rosso.

Ed il neo compagno di Kvyat, ovvero lo spagnolo Carlos Sainz potrebbe sentirsi meno considerato di Verstappen all’interno della cerchia Red Bull, con il pilota iberico che a quanto di talento e prestazioni velocistiche non ha pressochè nulla da invidiare all’olandese.

danielricciardo-cropped_118zu03a3sdua1p764aueckckz

Chi probabilmente potrebbe sentirsi in questo momento sotto pressione alla Red Bull, è l’attuale prima guida del team Daniel Ricciardo. Con l’arrivo dell’arrembante Verstappen la sua supremazia all’interno del team potrebbe essere messa a dura prova, qualora l’olandese dovesse dimostrarsi più veloce. Inoltre il pilota di Perth prima di approdare dalla Toro Rosso alla Red Bull, ha dovuto fare più esperienza (due stagioni) a differenza di una sola di Verstappen, ed anche questo potrebbe non essere preso particolarmente bene da Ricciardo.

E per finire il poco più che diciotenne Verstappen riuscirà a gestire l’enorme pressione all’interno di un grosso team come quello Red Bull? Il figlio di Jos si è visto catapultato senza quasi nessun preavviso nella scuderia madre, ed il rischio è quello che Verstappen non riesca a reggere la pressione. Magari come ha detto Giancarlo Minardi, un po’ più di esperienza alla Toro Rosso non avrebbe di certo guastato. Ora Verstappen è approdato in una scuderia che punta alla vittoria e non solamente a conquistare dei punti, quindi da lui è logico che ci si aspetta qualcosa, che potrebbe andare ben oltre al suo talento.

Alberto Murador

Alberto Murador
Alberto Murador
Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".
3,674FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe