Elio De Angelis, un romano in F1

1983: Un anno di transizione

E’ l’anno del dopo Chapman. La scuderia è affidata a Peter Warr, con cui Elio non ebbe mai un buon rapporto. La Lotus chiude con la Renault per la fornitura dei motori turbo. La stagione è da dimenticare. Due punti in tutto.

1984: Terzo nel mondiale

Il 1984 è l’anno della consacrazione, un anno caratterizzato da tanti buoni piazzamenti, ma nessuna vittoria. Una pole position in Brasile, nella prima gara dell’anno. La stagione è dominata dalle McLaren. Finisce terzo nel mondiale, dietro Lauda e Prost. Sarà il terzo ed ultimo mondiale per l’austriaco.


Giulio Scaccia

Giornalista ed appassionato, seguo la Formula 1 dal 1978. Da Gilles Villeneuve a Michael Schumacher, sempre la Ferrari nel cuore.