F1 | GP Russia: analisi del passo gara

Sul circuito di Sochi, in Russia, si sono disputate le prove libere e il team Mercedes ha dominato queste due sessioni inanellando prestazioni formidabili sia in configurazione gara che in simulazione qualifica.

Vettel-Ferrari-Russia-Sochi-2016In Russia sembra dominare la Mercedes che ha dimostrato veramente un passo mostruoso e ha lasciato solo le briciole agli avversari. La Ferrari sembra un po’ in difficoltà perché non riesce a trovare il giusto grip in alcune parti del circuito. Altra nota dolente delle rosse è la poca affidabilità che ha costretto Vettel a fermarsi a metà della seconda sessione per un guasto elettronico. Comunque la Ferrari si conferma la seconda forza del mondiale ma forse, su questo tracciato, un pelo più staccata del solito.

Dietro al duo di testa sembrano esserci Red Bull e Williams. I bibitari vanno molto bene nelle parti più lente grazie al grande telaio, invece il team di Grove sembra molto competitivo nelle parti veloci. Analizzando bene i tempi fra le due scuderie quella che forse potrà infastidire di più la Ferrari sembra essere proprio la Williams. Appena dietro ai due team inglesi sembrano esserci McLaren e Haas che lotteranno per le zone di rincalzo del podio con la Force India anche se, fra le tre, la McLaren Honda sembra la più competitiva.

Ovviamente se vogliamo analizzare la lotta per la vittoria bisogna capire quanto la Ferrari si sia nascosta ma pare veramente in ritardo e sembra adattarsi male alle basse temperature della Russia. E’ anche vero che i dati da analizzare non sono completi perché il guasto a Vettel ha dimezzato il lavoro del cavallino. Come ribadito sopra, la nota più positiva di questa prima giornata di prove in Russia è stata la Williams, che sembra essere tornata pimpante soprattutto con il finlandese Valteri Bottas.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Luca Stefanini

Ho 25 anni,sono un ingegnere meccanico e amo lo sport. Seguo soprattutto il calcio e la Formula 1.

Lascia un commento