F1 | GP Bahrain: analisi passo gara

Sakhir, Bahrain. Nella giornata odierna di prove libere, la Mercedes ha dominato sul giro secco ma ha anche evidenziato un eccessivo degrado delle gomme valutando il passo gara. Dietro alla frecce d’argento troviamo la Ferrari che fatica un po’ di più rispetto all’Australia e poi un folto gruppo composto da Williams, Red Bull, Toro Rosso e Haas.

La scuderia della stella a tre punte ha davvero impressionato nelle simulazioni di qualifica, ma quando ha dovuto fare più giri sulla stessa gomma ha sofferto di più il degrado, se confrontiamo i tempi con quelli della Ferrari. Il problema della scuderia di Maranello è che non sembra avere le stesse performance nei primi giri con le gomme ancora fresche, dopo invece i tempi tendono ad essere veramente simili.  Infatti Mercedes con gomme Soft usate e un buon carico di benzina sembra girare sul piede del 1:37 basso, che è un tempo che ha fatto segnare anche la Ferrari. La Rossa di Maranello, al contrario di Mercedes, riesce a usare per molti giri le gomme Supersoft che danno un vantaggio prestazionale considerevole infatti Raikkonen al 17esimo giro ha fatto segnare 1:38:2 che è un tempo veramente interessante.

Jenson Button (GBR), McLaren Honda  01.04.2016. Formula 1 World Championship, Rd 2, Bahrain Grand Prix, Sakhir, Bahrain, Practice Day - www.xpbimages.com, EMail: requests@xpbimages.com - copy of publication required for printed pictures. Every used picture is fee-liable. © Copyright: Charniaux / XPB Images
Jenson Button (GBR), McLaren Honda

Dietro alle due scuderie favorite per la vittoria ci sarà un bel gruppo a darsi battaglia, probabilmente capeggiato da Red Bull e Williams, che hanno fatto segnare tempi distanti circa mezzo secondo da Ferrari. Non troppo lontani troveremo Toro Rosso e il Team Haas che sembra la vera sorpresa di questo inizio di stagione. I due team motorizzati Ferrari sembrano andare veramente su tutti i compound e perciò avranno la possibilità di diversificare le strategie. Dietro di loro sembra molto pimpante la McLaren che ha fatto segnare anche il terzo tempo di giornata in PL2, ma non dobbiamo dimenticarci di Force India che con il motore Mercedes  nei lunghi rettilinei di questo circuito potrà certamente fare bene.

Per la vittoria sembra favorita la Mercedes ma Ferrari potrà fare strategie un po’ diverse perchè riesce ad usare meglio gli pneumatici. Le possibilità per la rossa saranno due: si può pensare di effettuare uno stint in più su gomme supersoft o fare una sosta in meno e usare le medie. Perchè queste coperture hanno impressionato per la costanza e Kimi Raikkonen ha fatto molti giri veloci anche in 1:35 ma, probabilmente, con un carico di benzina non troppo alto.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Luca Stefanini

Ho 25 anni,sono un ingegnere meccanico e amo lo sport. Seguo soprattutto il calcio e la Formula 1.

Lascia un commento