F1 | Cambia il motivo della rottura della PU Ferrari

Nel precedente articolo avevamo riportato l’indiscrezione di Leo Turrini, che sosteneva che la rottura del motore Ferrari era dovuta ad un iniettore, ora invece si scopre che la colpa del guasto è da ricercare nel sistema elettronico.

Nei giorni scorsi il reparto corse Ferrari ha ispezionato meglio la PU danneggiata di Vettel e hanno scoperto che la vera causa della rottura è da imputare ad un’avaria del sistema elettronico e non a una mancanza strutturale. In pratica la centralina di controllo ha avuto un malfunzionamento dovute alle circostanze strane in cui era il motore di Sebastian Vettel, infatti il guasto è avvenuto durante il giro di formazione in cui si usa il motore a basse velocità. A bassi regimi è probabile che qualche sensore abbia fornito dei dati che la centralina ha letto in modo sbagliato e ha creato le condizioni della rottura della valvola di scarico.

Questa rottura è causata dalla gioventù dell’unità propulsiva e da un sistema di protezione non troppo efficace, ma bisogna considerare che questa unità è veramente diversa da quella dell’anno scorso. Il lato positivo di questo bug nella mappatura di controllo è che è di facile risoluzione e non necessita di gettoni da spendere, ma il fatto grave è che Vettel ha perso una PU. Infatti in Cina, sulla macchina del tedesco, sarà montata una nuova unità che dovrà durare molti GP e influenzerà il programma di Update del motore.


Luca Stefanini

Ho 25 anni,sono un ingegnere meccanico e amo lo sport. Seguo soprattutto il calcio e la Formula 1.