F1 | GP Australia: analisi passo gara

Analizziamo il passo gara per il GP d’Australia di domani. Da quanto emerso nelle confusionarie FP3 la Mercedes sembra la squadra da battere, seguita dalla Ferrari che sembra più vicina in simulazione gara che in qualifica.

Viste le condizioni meteo avverse, che di fatto hanno fermato tutti i team  nella giornata di venerdì, le scuderie hanno condensato tutto il lavoro di setup nelle FP3. Perciò è difficile valutare il livello dei vari team in modo perfetto, ma dopo un attenta analisi si è capito che la Mercedes è certamente davanti a tutti seguita dalla Ferrari. Poi si ha un gruppo lontano dalla testa ma molto vicino fra di loro composto da Red Bull, Toro Rosso e Williams.

Le Mercedes hanno girato molto con le SuperSoft e hanno dimostrato di avere un passo di 1:30 alto nei primi giri, che poi si è subito trasformato in 1:31, perché le due frecce d’argento hanno sofferto molto il degrado degli pneumatici con un forte graining all’anteriore. La Ferrari, probabilmente con meno benzina a bordo, ha girato con le gomme più dure (le Soft) sul piede del 1:30 alto e sembra subire meno il degrado in tutte e due i compound. Perciò da quello che si è visto nelle FP3 e successivamente nelle qualifiche, le Mercedes sono più veloci ma le Ferrari sono più gentili sugli pneumatici e non soffrono di degrado. Questo ci capire che il distacco delle qualifiche si può colmare usando al meglio le coperture, infatti la Ferrari sapendo di questo fatto ha risparmiato un treno di Supersoft da usare in gara.

Dietro queste due scuderie c’è letteralmente il vuoto, ma pare che le Williams comandino il gruppetto delle inseguitrici. La scuderia inglese, si nasconde sempre durante le prove libere per poi uscire allo scoperto in gara e anche questa volta sembra così, ma dovrà guardarsi alle spalle da un arrembante Toro Rosso, che sembra vicinissima con i suoi due giovani piloti pronti a dare battaglia per le posizioni a ridosso del podio.

Luca Stefanini

@StefaniniLuca


Luca Stefanini

Ho 25 anni,sono un ingegnere meccanico e amo lo sport. Seguo soprattutto il calcio e la Formula 1.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: