F1 | Per Alonso l’obiettivo resta la Mercedes

Fernando Alonso non si arrende all’idea di un finale di carriera in ombra, anzi rilancia. Infatti, nei giorni scorsi ha rivelato l’esistenza di una trattativa con la Mercedes per uno scambio con Lewis Hamilton ai tempi in cui l’asturiano era in Ferrari, bloccata dalla stessa Scuderia di Maranello. Le cose poi sono andate diversamente, ma lo spagnolo non chiude alla possibilità di andare alla Casa di Stoccarda.

f1_w07_hybrid_03 copiaAnzi, nelle confessioni rilasciate dallo spagnolo alla stampa, in cui ha parlato dei rapporti con la Ferrari, emerge che è stato lui a richiedere direttamente a Montezemolo di andarsene perché le difficoltà dell’ambiente ferrarista lo stavano rendendo infelice. Ora, complice una serenità ritrovata nonostante le grandi difficoltà della stagione 2015, lo spagnolo si rilancia, credendo di avere ancora molto da dare a questa Formula 1.

mclaren Jenson Button leads Fernando Alonso.E giocando sul discorso della felicità, per lo spagnolo il posto in cui essere più felici è quello dove ovviamente c’è la monoposto migliore, ovverosia la Mercedes, obiettivo che Alonso continua a perseguire. Ma per il momento deve accontentarsi di un’altra stagione di transizione alla McLaren, nella speranza che qualcosa di concreto cambi. Anzi, qualcosa si potrebbe dire che è già cambiato, soprattutto sul piano dell’affidabilità, ritrovata con risultati rassicuranti.  preoccupazione maggiore, adesso, si sposta sul piano della ricerca delle prestazioni, che impegnerà tanto i motoristi della Honda che i telaisti della McLaren. E qui Alonso rivela un altro dato incoraggiante: il deficit di potenza dalla Mercedes, se nel 2015 era stimato tra i 100 e i 200 cavalli, in questa stagione pare drasticamente sceso e si parla di un margine tra i 30 e gli 80 cavalli.

Con questi dati, considerando anche il lavoro di sviluppo della vettura che attende tutto lo staff della McLaren, Alonso si presenta al via della stagione particolarmente motivato e potrebbe rappresentare una delle sorprese della stagione, sempre puntando l’obiettivo alla Mercedes in caso di fallimento.


Cristian Buttazzoni

"Life is about passions. Thank you for sharing mine". (M. Schumacher) Una frase, una scelta di vita. Tutto simboleggiato da un numero, il 27 (rosso, ma non solo)