F1 | L'ing. Stirano ci parla di Ferrari, test e regolamenti
 

 


F1 | L’ing. Stirano ci parla di Ferrari, test e regolamenti

Abbiamo avuto il piacere di intervistare l’ing. Giorgio Stirano, che ci ha raccontato le sue impressioni sulla nuova Ferrari e sull’andamento dei primi test pre-stagionali. L’ingegnere torinese sarà ospite a Pit Talk nella puntata del prossimo 1 marzo. 

a cura di Francesco Svelto 

Giorgio, lei ha avuto modo di valutare le “forme” della nuova Ferrari? Da progettista, cosa ne pensa?

TEST PRE CAMPIONATO F1/2016 - T1 - BARCELLONA (SPAGNA)C’è da dire che le forme delle monoposto sono ormai diventate tutte piuttosto convenzionali, il regolamento attuale da poco spazio alle inventive dei progettisti i quali possono soltanto affinare dei dettagli sperando di guadagnare decimi. Il colpo da biliardo alla Ross Brawn del 2009 (ovvero l’introduzione del doppio diffusore sulla Brawn Gp, n.d.r.) potremmo vederlo sempre meno spesso. Secondo me  ci troviamo di fronte ad un regolamento tecnico molto interessante, una volta capito il meccanismo si può fare tutto, soprattutto in termini di power-unit. Se hanno lavorato bene in quell’ambito, avranno guadagnato terreno importante. Sul fronte aerodinamico, invece, vedo le parti anteriori delle auto tutte molto standard e la Ferrari non è da meno. Il muso corto è l’interpretazione più ovvia per permettere ad una quantità maggiore d’aria di passare sotto la monoposto. Francamente i musi allungati non li ho mai capiti.

Ha citato Ross Brawn…

Si perchè ritengo la figura del capo-progettista ancora fondamentale. Tornando all’esempio del 2009, ci fu una rivoluzione nel regolamento per quanto concerne il telaio. Fu proprio Brawn a decidere di non spendere risorse e non installare il KERS sulle proprie monoposto, concentrandosi invece su distribuzione dei pesi, studio degli pneumatici, efficienza aerodinamica. Fu una scelta rischiosa, in controtendenza con gli altri, ma tutti sappiamo come andò a finire: vinse in scioltezza.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Francesco Svelto

Non un tifoso della F1... ma un appassionato di tutto ciò che è pure-racing a 4 ruote! Nota bene, ho scritto "pure-racing".

Lascia un commento