F1 | Haas svela la sua vettura

Il team americano ha svelato la prima vettura di Formula 1 della sua storia, il nome è VF-16.Il team Haas  in questi mesi ha collaborato con Ferrari e dalle prime immagini si notano subito alcune somiglianze fra le vetture.

photo_2016-02-21_15-07-55

Ricordiamo che il team americano nella prossima stagione sarà una sorta di team satellite del cavallino, infatti userà la PU Ferrari, il cambio e anche alcune strutture di Maranello come la galleria del vento. Il telaio è stato costruito dall’italiana Dallara, ma si può ben vedere che la nuova SF16-H e la VF-16 si assomigliano tanto soprattutto nella zona posteriore. L’aerodinamica della nuova Haas è molto meno raffinata dei top team, ma comunque sembra un progetto molto ambizioso tenendo conto che questa è la prima monoposto di F1 del team.

Anche per Haas il muso scelto dai tecnici è di tipo cortophoto_2016-02-21_15-27-02, ma con alcune differenze in confronto a quello di McLaren o Ferrari. Infatti gli americani  hanno utilizzato un’inclinazione meno severa della prima parte del muso, in stile SF15-T per intenderci. infatti sembra che abbiano in pratica applicato la nuova sospensione push-rod all’avantreno del vecchio telaio Ferrari e questo ha portato ad avere un gradino all’altezza della sospensione anteriore. Questa scelta per ora è unica nel suo genere e vedremo se verrà mantenuta durante il proseguo della stagione.

Se guardiamo invece la parte posteriore le scelte sembrano ispirate alla SF16-H, guardando questa sezione di monoposto si capisce bene quanto è stata intensa la collaborazione fra i due team in galleria del vento. Il lavoro di rastremazione del retrotreno è veramente importante e la zona della coca cola è molto stretta. Questo genererà alto carico al posteriore per poter scaricare tutti i cavalli della PU Ferrari.

Nel complesso la nuova vettura americana si vede che è figlia dei consigli dei tecnici di Maranello, ma con alcune scelte leggermente diverse soprattutto all’anteriore. Da comunque l’idea di non essere una monoposto molto curata aerodinamicamente, ma sembra comunque una vettura che nella prossima stagione non sfigurerà. A mio parere potrà lottare per le posizioni di rincalzo e con un piccolo colpo di fortuna arrivare a racimolare qualche punto.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Luca Stefanini

Ho 25 anni,sono un ingegnere meccanico e amo lo sport. Seguo soprattutto il calcio e la Formula 1.

Lascia un commento