F1 | Ferrari: Allison parla della SF16-H

In un’intervista sul sito della Ferrari, James Allison dice la sua sull’inovativo progetto della SF16-H.

James Allison, direttore tecnico della Ferrari, ha parlato, in un’intervista rilasciata sul sito Ferrari.com, della nuova SF16-H. L’attenzione di Allison si è concentrata nello spiegare perché il progetto della SF16-H si può considerare come un progetto rivoluzionario rispetto al passato più recente.

“Il progetto di quest’anno è molto diverso rispetto all’anno scorso e deve essere così per forza, perchè la macchina dell’anno scorso non era vincente pur essendo una macchina abbastanza forte, quindi per fare un passo avanti importante era necessario fare un disegno aggressivo con nuovi concetti.”

D’altronde basta dare un rapido sguardo alle immagini della SF16-H per accorgersi di come si tratti di un progetto che rompe con l’indirizzo tecnico seguito nel passato. Si è passati alla sospensione push-rod, ad una conformazione dell’anteriore con il muso corto e ad una concezione innovativa delle pance e del posteriore, molto più stretto rispetto al passato (ciò ha comportato chiaramente anche una riorganizzazione degli elementi della Power Unit 2016 rispetto a quella del 2015). Una Ferrari, pertanto, che stando alle parole di Allison in questo 2016 decide di giocarsi il tutto per tutto sul piano della prestazione pura, con un progetto aggressivo e innovativo al fine di colmare il gap con Mercedes.

Allison si concentra poi sul suo ruolo in Ferrari che lo ha visto lo scorso anno attivo sia in fabbrica al lavoro sulla nuova vettura sia in pista per curare lo sviluppo della SF15-T. Ma quest’anno le cose dovrebbero cambiare.

“Quest’anno abbiamo Jock Clear [strappato ala Mercedes alla fine del 2014, ndr] che gestirà il lavoro in pista, quindi farò un lavoro di direttore tecnico più tradizionale per la maggior parte del mio tempo in fabbrica.”

James Allison si è mostrato inoltre fiducioso del fatto che la SF16-H è una macchina progettata per essere competitiva e vincente sin da subito, assicurando i tifosi che tutto il team ha dato del suo meglio lavorando al progetto del 2016 per più di un anno. E i risultati della prima giornata di test, con Sebastian Vettel in testa al gruppo, sembrano dargli ragione.

Pierpaolo Verri

 


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Pierpaolo Verri

Ho 21, vivo a Lecce e studio giurisprudenza. Amante dei motori, cresciuto con le gesta di Schumacher e della Ferrari, mi diverto a raccontare lo sport più bello del mondo: la F1.

Lascia un commento