F1 Voci di cambio al vertice per la Manor

12 Novembre 2015 – La Manor potrebbe cambiare presto proprietà. Secondo quanto riportato dal giornale statunitense Austin American Stritesman, l’imprenditore texano Tavo Hellmund ha confermato il proprio interesse nell’acquistare il team.

di Alberto Murador

Dopo nemmeno una stagione la Manor potrebbe cambiare ancora una volta la sua proprietà passando nelle mani dell’imprenditore Tavo Hellmund, che pare sia disposto a rilevare l’ex team Marussia. Il business man texano è stato già coinvolto nell’ambito della F1 per aver rilanciato il Gp del Messico e per aver dato l’ok per la realizzazione del circuito del COTA.

Le trattative tra Hellmund e l’attuale patron del team Fitzpatrick sarebbero già in fase avanzata, a tal punto che già nelle prossime settimane potrebbe arrivare l’accordo tra le due parti. A confermare la trattativa è stato lo stesso Hellmund intervistato dal giornale di cui sopra, con quest’ultimo che ha ribadito come l’operazione sia diventata molto interessante anche perchè dal 2016 la scuderia inglese utilizzerà le power-unit Mercedes.

Inoltre il texano ha affermato che il suo obiettivo in F1 sarà quello di fare una degna figura lottando alle spalle delle scuderie ufficiali, ma senza spendere budget astronomici come fanno i vari team Mercedes, Ferrari, Red Bull e McLaren. Concludendo Hellmund ha affermato che una decisione per il termine dell’operazione è attualmente sotto considerazione, con un tempo utile nell’arco dei sessanta giorni.

Con l’acquisizione del team da parte dell’imprenditore statunitense, quasi sicuramente uno dei due sedili verrebbe occupato da un pilota statunitense al fianco di Pascal Wehrlein: il più indicato ovviamente sarebbe Alexander Rossi già pilota titolare in questo momento nel team, altrimenti la scelta potrebbe ricadere sulla stella della Nascar, Dale Earnhardt Jr. In questo caso però si tratterebbe ovviamente di una scelta più orientata al marketing.

Certamente la Manor in queste ultime settimane è stata al centro dell’interesse del paddock per le dimissioni di due figure chiave in squadra come Booth e Lowdon, oltre che per l’annuncio del passaggio alle power-unit Mercedes nel 2016.


Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".