F1 Storia: GP Singapore 2011, Vettel in trionfo

20 settembre 2015 – Anteprima storica del Gran Premio di Singapore che si corre oggi, su un circuito che, come risaputo, ospita l’unica gara in notturna della stagione. Le sue edizioni sono poche (questa sarà l’ottava) e hanno visto 3 vincitori: Lewis Hamilton, Fernando Alonso e Sebastian Vettel. Proprio di quest’ultimo andiamo a raccontare una delle sue vittorie, quella del 2011.

Una vittoria che inizia già dalle qualifiche, quando il pilota della Red Bull rifila dai 4 decimi in su a tutti i suoi avversari, a iniziare dal compagno di squadra Webber e non viene fermato nemmeno dalschumacher-incidente-singapore-300x200la bandiera rossa che blocca la seconda sessione. Un dominio che in gara si rende netto, sin dai primi metri dopo il via, mentre Webber, secondo, viene sfilato da Button e Alonso. Protagonista in negativo è Lewis Hamilton, che fa una cattiva partenza e, dopo il recupero su Schumacher e Rosberg, va allo scontro con Felipe Massa dopo il pit-stop, che costringe entrambi a una fermata d’emergenza e porta i commissari a emettere un drive-through. Intanto Webber si riprende la posizione su Alonso, con lo spagnolo che tornerà davanti al pit-stop. Hamilton e Massa, costretti alla rimonta, si trovano di nuovo appaiati al 24. giro, con l’inglese che supera, questa volta senza problemi, il brasiliano.

Poche tornate dopo, i due piloti della Mercedes sono alle prese con la Sauber di Perez, ma mentre Rosberg riesce a superarlo, Schumacher tocca la Sauber del messicano, si impenna e va a finire contro le barriere. Cosa che fa uscire la Safety Car, che ricompatta il gruppo e della quale approfitta in particolare Hamilton, che recupera fino al quinto posto. Nel frattempo, continua il valzer dello scambio di posizioni tra Alonso e Webber, mentre Vettel rischia la collisione con Trulli all’uscita dei box e viene insidiato da Button, che lo tallona fino al traguardo.F1-GP-Singapore-2011-02

Vettel vince così davanti a Button e Webber, seguono Alonso, Hamilton, Di Resta, Rosberg, Sutil, Massa, Perez. Una vittoria che avvicina Vettel al suo secondo Mondiale, dominato praticamente a mani basse e segn l’inizio della sua parabola ascendente che lo porterà a eguagliare Alain Prost con 4 mondiali.



1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Cristian Buttazzoni

"Life is about passions. Thank you for sharing mine". (M. Schumacher) Una frase, una scelta di vita. Tutto simboleggiato da un numero, il 27 (rosso, ma non solo)

Lascia un commento