F1 Ferrari, chi è la migliore spalla per Vettel ?

10 Luglio 2015 – Le speranze di vedere Kimi Raikkonen alla guida della Ferrari l’anno prossimo scendono bruscamente. Il capo della scuderia di Maranello ha criticato il momento del rientro ai box del finlandese nell’ultimo GP di Gran Bretagna, secondo lui troppo anticipato, e causa della perdita di molte posizioni. 

Ora però proviamo a chiederci se il mercato offre qualche pilota migliore del Finlandese e andiamo ad analizzare i probabili sostituti: Bottas, Hulkenberg, Sainz e la soluzione interna Vergne.
Bottas forse è quello più vicino al sedile della rossa, ma non sembra troppo più competitivo del suo compagno di squadra Felipe Massa che è stato cacciato dalla Ferrari perché tropo lento. Oltre alla competitività mancante il problema di Bottas è che il suo manager è Toto Wolf che è anche l’amministratore delegato di Mercedes. Questo fatto dovrebbe far rinunciare alla scuderia di Maranello l’ingaggio di Bottas perchè non sembra la soluzione migliore mettersi in casa il rivale numero uno al mondiale.
Pensando a Nico Hulkenberg non si può non ricordare che doveva già venire in Ferrari, ma Raikkonen gli soffiò il posto all’ultimo momento.Ora sembra la scelta migliore, infatti è un pilota consistente che porterebbe punti per il mondiale costruttori ma non oscurerebbe Vettel, di cui è anche un buon amico. Il pilota della Force India, dopo la vittoria a Le Mans sembra tornato molto competitivo e sta battendo quasi sempre il suo compagno di squadra.
La soluzione più affascinante è quella di Carlos Sainz, che in questo inizio di stagione ha stregato tutti gli addetti ai lavori. Sarebbe una scommessa interessante perché è un pilota giovane da far crescere con calma alle spalle di Vettel. Ma non sarà così semplice strapparlo alla Red Bull e comunque non è detto che confermi gli ottimi risultati che sta ottenendo con la Toro Rosso.
Oppure, infine, la scelta potrebbe ricadere su Vergne, che ha dimostrato l’anno scorso di essere un pilota veloce, ma che quest’anno non è riuscito a trovare un sedile e si è accasato in Ferrari con il ruolo di collaudatore. Vergne sicuramente sarebbe la scelta più vantaggiosa dal lato economico, ma probabilmente sarà il ripiego se non si riuscirà a firmare uno dei piloti già citati.
Alla fine di questa analisi si può dire che il mercato non offre alternative validissime e piloti molto più veloci di Raikkonen, ecco perché la scelta di cambiare pilota sarà difficile e sofferta. Il pilota finlandese è comunque in corsa per mantenere il posto anche il prossimo anno e il suo eventuale sostituto, quasi sicuramente, non sarà un top driver ma una seconda guida da affiancare a Vettel.


Luca Stefanini

Ho 25 anni,sono un ingegnere meccanico e amo lo sport. Seguo soprattutto il calcio e la Formula 1.