F1 L’ipotesi dei motori V6 insieme ai vecchi V8

29 Aprile 2015 – Le idee e le proposte bizzarre per la F1 non hanno mai fine. Secondo il team principal della Force India Bob Fernley, le squadre minori dovrebbero utilizzare i vecchi V8 rivisti accanto agli attuali V6.

Di Alberto Murador

Gli attuali propulsori V6 insieme ai vecchi V8 aspirati nel futuro del circus? E’ questa la proposta del team principal della Force India Bob Fernley. Bernie Ecclestone invece nelle scorse settimane è tornato a parlare nell’ipotesi di tornare a gareggiare con i 2400 cc aspirati, accantonando le attuali power-unit perchè troppo costose.

Gli attuali V6 turbo potrebbero coesistere assieme ai vecchi V8 aspirati? Probabilmente, perchè i vecchi 2400 cc completi di KERS sarebbero in linea con le prestazioni delle attuali power-unit. Però oramai la scelta dei produttori di motori è improntata chiaramente sul turbo e nella tecnologia ibrida per il futuro, anche perchè sono stati investite cospicue somme di denaro in ricerca e sviluppo, e difficilmente un costruttore come Mercedes tornerebbe indietro agli aspirati visto il vantaggio tecnico che ha rispetto agli avversari.

Tuttavia per i team minori questi V6 turbo hanno incrementato notevolmente i costi per completare un’intera stagione di F1 e concedere a questi ultimi di poter riutilizzare i V8 aspirati completi di KERS potrebbe essere una soluzione per la sopravvivenza delle squadre più piccole. Ma in tal caso Mercedes, Ferrari, Renault e Honda non sarebbero di certo d’accordo, anche perchè dovrebbero lavorare in due differenti progetti contemporaneamente.

Nella stagione 2006 è capitato di avere in pista due tipologie di propulsori differenti: la scuderia Toro Rosso alla sua prima stagione in F1 ha utilizzato i 3000 cc V10 ( depotenziati a 18 000 giri ) mentre le altre scuderie venivano spinte dai nuovi 2400 cc V8.

Tuttavia avere in griglia due concezioni di differenti propulsori, porterebbe ad un campionato di F1 spezzettato in 2 categorie e questo certamente non farebbe affatto bene al circus in termini d’immagine.


Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".