F1 Potrebbe esser guerra tra Alonso e la McLaren

07 marzo 2015 – I risvolti futuri dell’incidente di Fernando Alonso potrebbero avere forti impatti sul rapporto che lo spagnolo ha con il suo team. 

Ne sono state scritte di parole, opinioni e dichiarazioni sull’incidente di Alonso, dei veri e propri fiumi di parole tanto per usare termini cari a chi se ne intende di gare canore. La verità, però, è proprio cosi, dettata dal fatto che la chiarezza in tutta questa assurda vicenda è venuta clamorosamente a mancare, alimentando di fatto speculazioni assurde sull’incidente e le più varie ipotesi a riguardo.

Di tutto ciò che è stato se n’è detto davvero tanto. Ora basta. La cosa principale è che Alonso stia bene – è notizia di queste ore che si sta recuperando la massima forma a Dubai – e possa tornare nella sua macchina quanto prima, nel weekend della Malesia. Ma proprio la mancanza di chiarezza e le varie versioni, anche ufficiali, trattate dai principali protagonisti della vicenda, hanno portato ad un ipotetico scenario di quello che potrebbe essere il futuro – teso – tra Alonso e il suo team che ha riabbracciato dopo averlo lasciato nel lontano 2007.

Ebbene la questione riguarda il pilota spagnolo che vuol vederci chiaro nella vicenda: dopo l’uscita dall’ospedale e il ritorno nella sua casa di Oviedo, pare che siano stati gli stessi Alonso e famiglia a non volere l’emissione di un bollettino medico ufficiale, cosi come dovrebbe essere di consuetudine in questi casi. Adesso è ovvio che non possiamo accertare con precisione questa cosa ma sappiamo esser stata riferita da Ron Dennis in persona. E se diamo per certo questo avvenimento, ciò automaticamente vorrebbe dire che Alonso sia auto-scagiona dall’essere causa del suo stesso incidente, proiettando l’attenzione tutta all’ipotesi del problema tecnico avvenuto sulla McLaren-Honda (dove problema tecnico non significa per forza folgorazione, sia chiaro).

Da qui altre conseguenze, con l’accusa che potrebbe segnare l’inizio di un rapporto teso tra l’asturiano ed il suo team. Ora, dire che all’orizzonte può esserci una potenziale rottura ce ne passa ma di certo Alonso non è un tipo tranquillo – la Ferrari ne sa qualcosa – e se non dovesse ricevere nel prossimo futuro rassicurazioni dalla McLaren, potrebbero scattare delle clausole assicurative (previste nel contratto di ogni pilota) che allontanerebbero forse definitivamente le due parti. Da qui sarebbero da capire alcuni aspetti quali il clima che si respirerebbe nei box della vettura n.14 per tutto il proseguo della stagione, i risvolti futuri a medio termine e, perchè no, anche le prospettive per la prossima stagione. Tutto sarebbe clamorosamente in bilico.

E Lewis Hamilton non ha ancora rinnovato con Mercedes…

 


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Francesco Svelto

Non un tifoso della F1... ma un appassionato di tutto ciò che è pure-racing a 4 ruote! Nota bene, ho scritto "pure-racing".