F1 La Ferrari, uomini e donne, hanno fatto un grande lavoro
 

 


F1 La Ferrari, uomini e donne, hanno fatto un grande lavoro

4 Marzo 2015 – E’ un Sergio Marchionne ottimista e positivo quello intervenuto ieri all’apertura del Salone di Ginevra riguardo alle potenzialità e agli obiettivi della rossa per la stagione ormai quasi al via.

Il Manager Italo Canadese da Ginevra spende parole positive sulla Ferrari a pochi giorni dalla partenza del campionato del mondo 2015. Marchionne analizza tutte le aree; dalla squadra ai piloti, all’ambiente interno del box non c’è tema su cui non veda una potenziale da sfruttare per arrivare al titolo entro il 2018.

“I ragazzi della Ferrari, uomini e donne, hanno svolto un’ottimo lavoro”

Marchionne si sofferma in generale su tutta la squadra, non solo chi segue la vettura nei test e in pista ma anche chi lavora a Maranello nella preparazione dei componenti che alla pista saranno inviati. La precisazione Uomini e donne dà la carica e premia il lavoro di tutti , anche di chi è lontano dalla macchina ma che svolge un attività fondamentale al buon risultato finale.

“Non pensavo quando sono arrivato ad ottobre di poter valutare la nuova monoposto con un certo ottimismo”

Riguardo alla monoposto il vertice di FCA ammette che la situazione alla fine della scorsa stagione era davvero scoraggiante. Nei primi quattro mesi della sua gestione tutti hanno svolto un compito esemplare correggendo in corsa un progetto nato non sotto una buona stella. Ne sono conseguti dei test positivi, che hanno portato in alto il morale della truppa rossa, conscia di aver svolto un lavoro positivo potendo cosi guardare all’inizio di stagione con un certo cauto ottimismo.

“I piloti sono tutti e due carichi”

Riguardo ai piloti Marchionne evidenzia come le loro impressioni sulla macchina siano finalmente positive. Sia Vettel che Raikkonen – continua -s ono felici e carichi, si vede che stanno guidando qualcosa che a loro piace. E’ un punto di partenza importantissimo per iniziare col piede giusto la stagione alle porte. Si tratta di due piloti capaci e motivati che devono riscattare entrambi una stagione negativa


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Alessandro Francese

Appassionato di sport, motori e Alfa Romeo ho sempre cercato di fare dei miei interessi un lavoro. Dalla tesi su Gianni Brera al mio impegno quotidiano in una concessionaria, almeno in parte, credo di esserci riuscito. Questo però è solo l'inizio! "Se una persona non ha più sogni, non ha più alcuna ragione di vivere." Cit. Ayrton Senna

Lascia un commento