F1 La Ferrari con “effetti speciali”

01 marzo 2015 – E’ una Ferrari che si sta impegnando con tutti i propri mezzi nel tentativo di ridurre il divario che la separa dalle primissime posizioni. Questa mattina a Barcellona si è vista scendere in pista con dei particolarissimi sensori che hanno attratto la curiosità di molti.

Quando Sebastian Vettel ha lasciato la pt-lane per cominciare la sua sessione di giri in molti si sono subito accorti della luce bianca intensa che proveniva dal posteriore della SF15-T. 

Si tratta probabilmente di due telecamere dotate di una luce led che riprendono le deformazione della spalla della gomma e della variazione di altezza del diffusore rispetto alla pista durante la percorrenza delle curve veloci del circuito spagnolo. Informazioni importantissime di una zona molto sensibile della vettura dal punto di vista aerodinamico e che potrebbero aiutare i tecnici a capire il comportamento dei pneumatici e come questi influenzino l’efficenza aerodinamica del diffusore.

Grazie ad alcune foto scattate da Alberto Fabrega, inviato della TV spagnola, si può riuscire a vedere il particolare montato dalla Ferrari sotto in fondo della vettura proprio davanti alle gomme posteriori.

luce_2 luce_ferrari

Di certo si tratta di un sistema innovativo e che per ora nessun altro team aveva portato mai in pista, segno evidente del grosso impegno dei tecnici della Rossa e dell’utilizzo di ogni risorsa disponibile.



1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Antonio Granato

F1 Freelance Technical Analyst - AME-Aircraft Maintenance Engineer - Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk - Blogger ilfattoquotidiano.it - collaboratore di Autosprint Twitter: @antoniogranato

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com