F1 GP Malesia, qualifiche – Pole Hamilton, capolavoro di Vettel

Sepang, 28 marzo 2015 – Lewis Hamilton conquista la seconda pole stagionale precedendo di pochi millesimi un super Sebastian Vettel e il compagno di squadra Nico Rosberg. Delusione in casa Williams con Massa e Bottas in settima e nona posizione. Fuori dal Q3 Kimi Raikkonen per un errore di strategia.

Come ogni anno la protagonista delle qualifiche del Gran Premio della Malesia è stata la pioggia. Arrivata all’inizio della Q2, le condizioni di pista bagnata ci hanno regalato tante sorprese sia negative che positive. Sebbene la pole position sia stata conquistata nuovamente da Lewis Hamilton con il crono di 1’49”834, chi ci ha fatto “saltare dal divano” è stato sicuramente Sebastian Vettel che, con un giro perfetto, è riuscito quasi a strappare il giro più veloce all’inglese della Mercedes.

Infatti il tedesco della Ferrari con una vettura che si sta dimostrando competitiva sia sull’asciutto che sul bagnato, è riuscita a conquistare la prima fila che mancava proprio dal Gp della Malesia 2013 quando Felipe Massa posizionò l’allora F138 in seconda posizione. Tuttavia, nonostante l’ottimo secondo posto di Vettel a soli 74 millesimi dal leader abbia sorpreso la squadra, dall’altra parte c’è la delusione per Kimi Raikkonen rimasto escluso dal Q3 a causa dell’arrivo della pioggia che non ha permesso al finlandese di migliorare la sua undicesima posizione. Per Kimi quindi si prospetta una gara di nuovo in rimonta ma l’ottimo passo gara mostrato nelle libere di ieri fanno ben sperare alla squadra e allo stesso pilota.

A completare per ora il podio virtuale, in terza posizione troviamo l’altra W06 quella di Nico Rosberg, più lento del compagno di squadra e soprattutto della SF15T di ben quattro decimi. Sebbene nell’ultima sessione di libere sia stato più veloce di Hamilton di un decimo, durante il Q3 il tedesco pare non aver trovato il giusto feeling con la sua macchina per lottare con il compagno di squadra e magari conquistare la seconda doppietta stagionale.

Una delle tante sorprese di queste qualifiche è stata la Red Bull che con la pioggia pare aver ritrovato un po’ di ritmo. Infatti, dopo una settima e una tredicesima posizione ottenute questa mattina durante le libere 3, la RB11 ha dimostrato di avere un buon telaio e di permettere quindi ai suoi piloti di “risalire la classifica”. Al termine della Q3 Daniel Ricciardo e Daniil Kvyat hanno chiuso rispettivamente in quarta e quinta posizione con distacchi però abbastanza consistenti.

Chi ha deluso invece sul bagnato è la Williams che come lo scorso anno, continua ad accusare il poco carico aerodinamico. Difatti la FW37 questa mattina aveva dimostrato che con pista asciutta poteva giocarsi la seconda fila con la Ferrari ma contro la pioggia nulla hanno potuto fare Felipe Massa e Valterri Bottas che hanno chiuso rispettivamente in settima e nona posizione.

Bene anche Max Verstappen che con una giusta strategia è riuscito a passare il Q2 e a conquistare un’ottima sesta posizione, cosa che non è riuscita invece a Carlos Sainz Jr che non è andato oltre alla quindicesima posizione. Qualifiche positive anche per Marcus Ericsson che è riuscito ad accedere al Q3 mentre il suo compagno di squadra Nasr, che per tutto il week-end ha accusato problemi di set-up, ha chiuso solo il sedicesima posizione davanti alle due McLaren di Button e Alonso.

I TEMPI DELLE QUALIFICHE

Pos

Pilota

Scuderia

Q1

Q2

Q3

1

Lewis Hamilton

Mercedes

1:39.269

1:41.517

1:49.834

2

Sebastian Vettel

Ferrari

1:39.814

1:39.632

1:49.908

3

Nico Rosberg

Mercedes

1:39.374

1:39.377

1:50.299

4

Daniel Ricciardo

Red Bull-Renault

1:40.504

1:41.085

1:51.541

5

Daniil Kvyat

Red Bull-Renault

1:40.546

1:41.665

1:51.951

6

Max Verstappen

Toro Rosso-Renault

1:40.793

1:41.430

1:51.981

7

Felipe Massa

Williams-Mercedes

1:40.543

1:41.230

1:52.473

8

Romain Grosjean

Lotus-Mercedes

1:40.303

1:41.209

1:52.981

9

Valtteri Bottas

Williams-Mercedes

1:40.249

1:40.650

1:53.179

10

Marcus Ericsson

Sauber-Ferrari

1:40.340

1:41.748

1:53.261

 

11

Kimi Raikkonen

Ferrari

1:40.415

1:42.173

12

Pastor Maldonado

Lotus-Mercedes

1:40.361

1:42.198

13

Nico Hulkenberg

Force India-Mercedes

1:40.830

1:43.023

14

Sergio Perez

Force India-Mercedes

1:41.036

1:43.469

15

Carlos Sainz

Toro Rosso-Renault

1:39.814

1:43.701

 

16

Felipe Nasr

Sauber-Ferrari

1:41.308

17

Jenson Button

McLaren-Honda

1:41.636

18

Fernando Alonso

McLaren-Honda

1:41.746

19

Roberto Merhi

Manor-Ferrari

1:46.677

20

Will Stevens

Manor-Ferrari

No Time


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...