F1 Sebastian Vettel in testa nella prima giornata di test
 

 


F1 Test Jerez, day 1: Sebastian Vettel in testa

Jerez, 1 febbraio 2015 – La stagione della Formula 1 è ufficialmente iniziata con la prima sessione di test collettivi e in questa prima giornata alcuni team hanno cercato da subito la prestazione, mentre altri hanno badato ad accumulare giri per testare l’affidabilità dei componenti. Questa prima giornata, così come accaduto nel 2014, è sotto il segno della Ferrari e di Sebastian Vettel, che stacca il tempo di 1’22″620, mettendosi dietro tutti gli altri, a partire dalla vera sorpresa di giornata, la Sauber C35 di Marcus Ericsson.

Lo svedese, dopo aver causato la prima bandiera rossa della giornata, ha staccato un incredibile 1’22″777, messo a segno a fine giornata, che fa ben sperare i tecnici della Sauber quantomeno sul piano della prestazione. Vettel ed Ericsson hanno completato rispettivamente 58 e 72 giri, ma la somma delle tornate percorse da questi due piloti non riesce a coprire l’incredibile distanza percorsa da Nico Rosberg, che ha completato ben 156 giri e ha chiuso a 5 decimi da Vettel.

Anche Daniel Ricciardo ha percorso pochi giri, vittima di alcuni problemi che lo hanno costretto a lunghe sessioni ai box e a percorrere solo 35 giri. La distanza doppia è stata completata da Valtteri Bottas con la Williams (per la precisione 71 giri), staccato di 6 decimi a fine giornata da Ricciardo e di 1″3 da Vettel.

A chiudere il gruppo, Carlos Sainz Jr, che chiude la sua giornata causando la seconda bandiera rossa di giornata dopo 46 tornate, e Fernando Alonso, che è costretto a fare ancora i conti con i problemi della sua McLaren-Honda, riuscendo a completare solo alcuni giri di installazione.

Anche la Lotus, oltre la Force India la cui assenza era programmata, non ha preso parte a questa prima giornata di test ma i camion del team di Enstone sono stati visti arrivare al circuito verso la fine della giornata. Si presume veloce presentazione ufficiale domani mattina prima di mandare la E23 Hybrid in pista.

Riepilogo tempi :

1. Sebastian Vettel – Ferrari  – 1’22″620 – 60 giri
2. Marcus Ericsson – Sauber – 1’22″777 – 73
3. Nico Rosberg – Mercedes – 1’23″106 – 157
4. Daniel Ricciardo – Red Bull  – 1’23″338 – 35
5. Valtteri Bottas – Williams – 1’23″906 – 73
6. Carlos Sainz Jr – Toro Rosso – 1’25″327 – 46
7. Fernando Alonso – McLaren – 1’40″738 – 6


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Cristian Buttazzoni

"Life is about passions. Thank you for sharing mine". (M. Schumacher) Una frase, una scelta di vita. Tutto simboleggiato da un numero, il 27 (rosso, ma non solo)

4 thoughts on “F1 Test Jerez, day 1: Sebastian Vettel in testa

  • 02/02/2015 at 00:24
    Permalink

    13:39 – Vettel torna in pista adesso, anche se il suono del motore sembra un po’ strano.
    13:43 – Sebastian Vettel fa segnare ora il suo miglior giro in 1:24.279, ed è ora terzo
    14:57 – Sebastian Vettel è tornato in azione con la Ferrari e gira ora in 1:24.
    E così avanti fino al miglior giro in 1:22,620
    In più alta velocità di punta della vettura di Vettel ed addirittura miglior velocità di punta della Sauber.
    Che la Ferrari stia testando la propria interpretazione della tecnologia HALO Hydrogen Assisted Lean Operation?

    • 02/02/2015 at 08:15
      Permalink

      E l’anno scorso cosa provavano quando Alonso fece il miglior tempo nel primo giorno? Il plutonio?

    • 02/02/2015 at 13:58
      Permalink

      Non credo a questa cosa, (è il nome di un videogame? scherzo) non credo sia applicabile in F1 per vari problemi e limiti. Mi sembra più una teoria fantasiosa che altro.

Lascia un commento