F1 Test Barcellona, Day 3 – Ancora Mercedes e Williams

28 febbraio 2015 – A meno di un’ora al termine della sessione Lewis Hamilton ottiene la miglior prestazione della giornata scavalcando di due decimi la Williams di Felipe Massa e la Ferrari di Kimi Raikkonen.

Nella terza giornata di test pre-stagionali il più rapido è stato Lewis Hamilton su Mercedes. Dopo i problemi di set-up avuti questa mattina e una poca attività nel pomeriggio, l’anglo-caraibico del team di Stoccarda ha fatto segnare il miglior crono per ora assoluto di 1’23”022 scavalcando di due decimi il leader della mattinata Felipe Massa. Ancora una prova di forza per Mercedes con la che W06 si sta dimostrando anche quest’ anno la macchina da battere, vista la semplicità con cui ottiene i tempi montando pneumatici anche diversi (meno da prestazione) ai suoi avversari: nel pomeriggio l’inglese ha ottenuto la sua miglior prestazione con gomme soft regalando due decimi al brasiliano della Williams che però aveva girato con pneumatici super-soft.

Tuttavia, nonostante la supremazia che per ora la Mercedes sta dimostrando, anche la FW37 sembra avere un buon passo sia sul giro secco che durante i long run. Infatti, proprio nel pomeriggio, Felipe Massa è stato impegnato in alcuni long-run con gomme medie facendo segnare dei buoni tempi sull’1’28”.

Continuano invece i test aerodinamici in casa Ferrari. Difatti questa mattina il team di Maranello ha portato avanti il lavoro iniziato ieri con Vettel testando ancora una volta l’ala anteriore con la vernice flow-viz mentre nel pomeriggio l’attenzione del team si è spostata sulla simulazione gara con pneumatici non marcati. Tuttavia il finlandese ha completato anche qualche giro veloce con il migliore in 1’23”276.

Bene la Sauber che ancora una volta si ritrova nella zona alta della classifica. Infatti, dopo il terzo posto ottenuto ieri da Felipe Nasr, quest’oggi Ericsson ha chiuso la sua giornata di test con un buon quarto tempo a 1”4 da Lewis Hamilton. Quinta posizione invece per la Lotus di Romain Grosjean, impegnato quest’oggi a completare diverse prove aerodinamiche che riguardano principalmente la zona del musetto.

Abbastanza attardata invece la Red Bull che con Daniel Ricciardo ha ottenuto soltanto il nono tempo a quasi tre secondi dal leader. Tuttavia, nonostante la nona posizione, la RB11 ha completato ben 138 giri testando questa mattina un’interessantissima ala posteriore in configurazione Melbourne che presenta ben tre soffiature nella parte alte della deriva verticale.

Continuano invece i problemi in casa McLaren, ancora una volta costretta a terminare prima i test. Infatti dopo i 38 giri completati da Kevin Magnussen, chiamato dal team per sostituire Fernando Alonso tornato a casa per riposarsi dopo l’incidente di domenica scorsa, il danese è stato costretto a fermarsi per una perdita d’olio. Giornata di tanto lavoro per la Force India che ha completato ben 157 giri con Nico Hulkenberg.

Domani ultimo giorno di test prima di Melbourne.

Riepilogo tempi: 

Pos. Pilota Team Distacco Tempo Giri
1 Lewis Hamilton Mercedes 1’23″022 76
2 Felipe Massa Williams +00″240 1’23″262 102
3 Kimi Raikkonen Ferrari +00″254 1’23″276 136
4 Marcus Ericsson Sauber +01″455 1’24″477 122
5 Romain Grosjean Lotus +01″606 1’24″628 116
6 Carlos Sainz Toro Rosso +01″739 1’24″761 132
7 Nico Hulkenberg Force India +01″917 1’24″939 157
8 Kevin Magnussen McLaren +02″203 1’25″225 39
9 Daniel Ricciardo Red Bull +02″720 1’25″742 128

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...