F1 | Comunicato ufficiale e dichiarazioni McLaren-Honda
 

 


F1 | Comunicato ufficiale e dichiarazioni McLaren-Honda

Woking, 11 dicembre 2014 – Questo l’annuncio ufficiale della McLaren, con cui comunica la notizia di avere messo sotto contratto per la stagione 2015 Fernando Alonso e Jenson Button come piloti titolari (con Kevin Magnussen tester e pilota di riserva) e conferma Ron Dennis alla guida della scuderia, che dopo 23 anni ritrova la partnership con la Honda.

alonso_button“La McLaren-Honda è lieta di annunciare la sua nuova formazione di piloti per il 2015: Fernando Alonso e Jenson Button. Kevin Magnussen rimarrà una parte importante del team, come collaudatore e pilota di riserva.

Tutti e tre giocheranno ruoli fondamentali nel ristabilire il primato di una delle unioni più rappresentative dello sport in generale, visto che la McLaren e la Honda hanno già formato una delle collaborazioni più dominanti nella storia dell’automobilismo: la Honda ha abbattuto un nuovo limite negli anni ’80 creando un  motore turbocompresso mai eguagliato per potenza ed efficienza, e, tra il 1988 e il 1992, la McLaren-Honda ha vinto 8 Campionati del Mondo, 44 Gran Premi e ha ottenuto 53 pole position facendo segnare 30 giri veloci, tutto in soli 80 gran premi.

Nel 1988, la partnership ha creato probabilmente la monoposto di Formula 1 più vincente di sempre: la McLaren-Honda MP4/4, che fu portata alla vittoria da Ayrton Senna e da Alain Prost in un’incredibile serie di 15 gran premi stagionali su 16.

L’esca rappresentata da quegli stessi obiettivi ha portato ancora una volta la leggendaria Casa giapponese all’apice delle gare motoristiche mondiali; e, ancora, quella Casa sta sviluppando il suo motore turbocompresso rivoluzionario nella sua struttura di nuova concezione a Sakura, in Giappone.

E’ in questo scenario che la McLaren e la Honda ora hanno l’obiettivo di ricostruire daccapo la collaborazione più forte possibile in Formula 1.

Il sopracitato Ayrton Senna, che nell’opinione di molti è il più grande pilota nel nostro sport, ha vinto 30 dei 44 Gran Premi che la McLaren e la Honda hanno conquistato insieme tra il 1988 e il 1992. Ayrton in un’occasione disse: “Non abbiamo bisogno di miti. Abbiamo bisogno di esempi da seguire – esempi di coraggio, determinazione e speranza. Abbiamo bisogno di credere che è possibile vincere, ed è nostro dovere perseguire quell’obiettivo.”

Tutti, in McLaren, alla Honda, sono concordi su ogni parola di quello spunto di ispirazione, iniziando dal nostro pilota che è stato nuovamente re-ingaggiato, Fernando Alonso.”

Queste in sintesi le parole di Ron Dennis, che è stato confermato alla scuderia di Woking:

“Sono assolutamente felice di essere a un passo dal condurre la McLaren-Honda verso una nuova era di collaborazione e parlo a nome di tutti alla McLaren quando dico che sono ugualmente fiducioso che i nostri colleghi alla Honda condividono questa determinazione e voglia di vincere.”

“Abbiamo firmato con Fernando poco tempo fa, ma abbiamo deciso di non annunciarlo fino a che non abbiamo rinnovato l’accordo con Jenson come suo compagno di squadra. Per molte ragioni le nostre trattative con Jenson hanno richiesto molto tempo, ma adesso si sono concluse, siamo fiduciosi del fatto che la collaborazione con lui contuinuerà a crescere in futuro costantemente in futuro, come lo è stata in passato. Non fatevi trarre in inganno, Jenson è impegnato al 100% con la McLaren-Honda, in Formula 1, per vincere.

Fernando Alonso rivela di essere stato cercato dalla McLaren già dal 2013:

alo_hondaDurante la scorsa stagione ho ricevuto diverse offerte, alcune delle quali erano veramente allettanti, date le prestazioni attuali di alcuni team che hanno dimostrato interesse verso di me. Ma, più di un anno fa, la McLaren-Honda mi ha contattato per far parte molto attivamente del ritorno della loro collaborazione – una collaborazione che ha dominato le scene della Formula 1 molto a lungo.

Il desiderio espresso e ribadito della McLaren-Honda, la perseveranza e la determinazione di rendere possibile per me di unirmi alla loro eccitante rinnovata collaborazione sono stati alcuni dei fattori che mi hanno fatto prendere questa decisione, senza dimenticare il fattore più importante di tutti: condividiamo un obiettivo e delle aspettative comuni, e c’è un futuro davanti molto concreto, al quale posso guardare con fiducia.

Confermato nella notte, ecco in sintesi le parole di Jenson Button:

“Sono estremamente entusiasta di avventurarmi nel mio 16° anno in Formula 1 e nel mio sesto anno in McLaren.

Come Fernando, sono certo che McLaren e Honda faranno grandi cose insieme, e sono sicuro che lavorando insieme tutti noi ci impegneremo a fondo per creare un team veramente vincente.

Sono anche molto felice che Kevin rimanga a far parte del team. E’ un pilota molto veloce e un ragazzo davvero bravo.


//


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Cristian Buttazzoni

"Life is about passions. Thank you for sharing mine". (M. Schumacher) Una frase, una scelta di vita. Tutto simboleggiato da un numero, il 27 (rosso, ma non solo)

Lascia un commento