F1 | Test Abu Dhabi Day 2: Wehrlein il più veloce

26 Novembre 2014 – Nella giornata odierna il più veloce di tutti è stato il collaudatore della Mercedes Pascal Wehrlein, seguito dalla Ferrari del nostro Raffaele Marciello, poi Verstappen. Ancora grossi problemi d’affidabilità per la McLaren Honda.

Mercedes_gerLa velocità ed il talento possono essere buoni biglietti da visita: primo giorno di test per Pascal Wehrlein con la Mercedes e conquista della vetta della classifa per l’alfiere della casa di Stoccarda nel DTM. Il tedesco ha completato ben 96 tornate con il crono di 1’42″624 mentre dietro di lui troviamo un ottimo Raffaele Marciello, capace di migliorarsi costantemente nell’arco della giornata ed addiritura più veloce del crono di Raikkonen di ieri di ben sei decimi.

Dietro al pilota della Ferrari troviamo l’olandese Max Verstappen con la sua Toro Rosso, che ha compiuto 78 giri ed ha cosi recuperato parte del tempo perso nella sessione di ieri. Ancora dietro troviamo il nuovo driver di casa Sauber: Marcus Ericsson. Lo svedese è stato il più attivo in pista con i suoi 112 giri che gli hanno permesso di prendere sempre più confidenza con la monoposto elvetica. A completare la top-5 c’è Will Stevens su Caterham, che ha girato a poco più di due secondi dal miglior tempo di Wehrlein.

In sesta piazza si è collocato Spyke Goddard con la Force India, proveniente dalla F3 europea mentre solamente settimo la Red Bull di Daniel Ricciardo, costretto a saltare gran parte della sessione pomeridiana per un principio d’incendio sulla sua vettura.

Andando verso il fondo della classifica dei crono troviamo Felipe Nasr, al suo ultimo giorno in Williams prima di passare alla Sauber nel 2015. Per il brasiliano 83 tornate effettuate. Subito dietro in nona e decima posizione troviamo il duo Lotus composto da Alex Lynn ed Esteban Ocon che si sono alternati alla guida della E22. Il neo-campione della GP3 si è rivelato sorprendentemente veloce sin dai primi giri, issandosi davanti al più esperto Ocon, reduce da un test a Fiorano con la F10.

Manco a dirlo, ultima posizione anche oggi per la McLaren Honda del collaudatore Stoffel Vandoorne, fermato ancora una volta da problemi elettronici sulla power-unit giapponese. Nel pomeriggio il belga è riuscito a compiere solamente due giri, prima di fermarsi nuovamente sul tracciato. E’ evidente che in Honda c’è ancora molto lavoro da fare.

Test Abu Dhabi Day-2: tempi:

1 Pascal Wehrlein – Mercedes – 1’42″624 – 96 giri
2 Raffaele Marciello – Ferrari – 1’43″208 – 90
3 Max Verstappen – Toro Rosso-Renault – 1’43″763 – 78
4 Marcus Ericsson – Sauber-Ferrari – 1’44″551 – 112
5 Will Stevens – Caterham-Renault – 1’44″888 – 76
6 Spike Goddard – Force India-Mercedes – 1’44″944 – 89
7 Daniel Ricciardo – Red Bull-Renault – 1’45″151 – 88
8 Felipe Nasr – Williams-Mercedes – 1’45″937 – 83
9 Alex Lynn – Lotus-Renault – 1’46″168 – 52
10 Esteban Ocon – Lotus-Renault – 1’47″013 – 34
11 Stoffel Vandoorne – McLaren-Honda – senza tempo – 2


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".

Lascia un commento