F1 | Ferrari, sensori e test per il 2015
 

 


F1 | Ferrari, sensori e test per il 2015

12 novembre 2014 – La Ferrari conferma in Brasile la stessa configurazione aerodinamica utilizzata negli Stati Uniti, con l’unica differenza nelle dimensioni degli sfoghi d’evacuazione del calore del cofano motore utilizzati nella versione leggermente più ampia. Molto interessante il lavoro di sperimentazione svolto sulle sospensioni posteriori.

Confermata l’ala posteriore rivisitata e che già era stata impiegata in Texas. Evidentemente lo sviluppo ha convinto fornendo i riscontri che si attendevano dopo gli studi eseguito nella nuova galleria del vento di Maranello.

ala_post

Dell’ala posteriore, a subire le maggiori modifiche sono stati sicuramente gli elementi verticali delle paratie laterali. Come già analizzato dopo il GP degli USA, è stata rivista la geometria della parte superiore e le feritoie orizzontali nel tentativo di generare più carico aerodinamico possibile, ma allo stesso tempo sono stati anche aggiunti due slot con lo scopo di ridurre la resistenza all’avanzamento alle alte velocità nel tentativo, evidentemente fallito, di recuperare velocità massima. Mantenuto anche l’andamento del bordo d’uscita alare con un unico intaglia a V centrale.

Intensificato moltissimo il lavoro di raccolta dati sulla vettura da trasferire sul progetto 666 del 2015. La F14-T di Raikkonen, infatti, (non di Alonso in partenza da Maranello) nelle sessioni di prove libere si trasforma in una vettura laboratorio. Moltissimi i sensori che vengono installati nei punti sensibili della monoposto come possiamo vedere nella foto sotto cavi di collegamento ai sensori sono stati fatti passare sia all’interno del diffusore sul fondo della vettura e lungo le paratie dell’ala posteriore.

sensori3333334

Per continuare a leggere questo articolo: clicca qui

 



1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Antonio Granato

F1 Freelance Technical Analyst - AME-Aircraft Maintenance Engineer - Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk - Blogger ilfattoquotidiano.it - collaboratore di Autosprint Twitter: @antoniogranato

Lascia un commento