mercoledì, Ottobre 5, 2022

F1 | Alonso: Gracias Do Todos Ferrari!

20 Novembre 2014 – Dopo 5 lunghi anni, il matrimonio tra Alonso e la Ferrari, si conclude per il bene di entrambi, come sottolineato dallo stesso Alonso, tra gioie, vittorie, sconfitte e delusioni.

GP BRASILE F1/2014Ebbene si, l’ufficialità che tutto il mondo della F1 attendeva, c’è stata questa mattina, anticipato prima con un tweet postato dalla Scuderi Ferrari, poi con le dichiarazioni di Fernando Alonso nel corso della conferenza stampa dell’ultimo GP della stagione, che si correrà domenica ad Abu Dhabi sul circuito di Marina Bay.

La notizia del divorzio tra Alonso e la Ferrari, lo si sapeva già da Settembre, ma per ovvi motivi contrattuali ed motivi legati agli sponsor, si è preferito aspettare il weekend dell’ultima gara satgionale, e così è stato. Un matrimonio tra la rossa e Fernando, conclusosi consensualmente, senza nessuna polemica, con la consapevolezza di entrambe le parti che era arrivata l’ora di dirsi “arrivederci” e non “addio”, confermato dalle dichiarazioni di Alonso, intervistato dai giornalisti:

Questi 5 anni, sono stati molto intensi, sia per me sia per la squadra, sin da subito s’è creato un gran feeling, qui ho davvero conosciuto persone fantastiche e di certo questo ci tengo a ribadirlo, sarà impossibile dimenticare tutte queste persone. Insieme abbiamo costruito qualcosa di concreto, 5 anni caratterizzati da momenti belli e momenti brutti, nonostante non siamo mai riusciti a vincere un titolo mondiale, posso dire di essere cresciuto molto, sia come persona sia come pilota. Chissà. magari un domani potrei tornare in Ferrari, come cuoco! ” Ha affermato Alonso ridendo.

Da lunedì Alonso sarà un tifoso della Ferrari, come lui stesso ha affermato, dimostrando tutta la sua gratitudine ed il suo affetto ai numerosi tifosi italiani, che da sempre lo hanno sempre indicato come il degno successore di Schumacher, senza purtroppo vincere nessun titolo ma regalando tante emozioni in queste stagioni. Alonso lo si potrebbe paragonare a quei piloti Ferrari che saranno sempre amati dai tifosi italiani senza aver vinto l’iride, come l’indimenticabile Gilles Villeneuve o il francese Jean Alesì.

Il pilota asturiano, è sempre riuscito a tirar fuori molto di più, dalla competitività effettiva delle monoposto guidate in questi anni, probabilmente se non ci fosse stato l’inizio del ciclo vincente della Red Bull, a quest’ora parleremo sicuramente di Alonso pluri-iridato con la Ferrari.

Forse ci si era abituati all’idea di vedere lo spagnolo concludere la sua carriera in Ferrari, ma in questo 2014, con l’abbandono prima di Stefano Domenicali, poi di Luca Cordero di Montezemolo, ha senz’altro condizionato il rapporto di Alonso con la Ferrari, l’incompatibilità con il nuovo team principal Mattiacci ha fatto si probabilmente, che il divorzio tra lo spagnolo e Maranello fosse solo questione di tempo. Per Alonso, inizierà una nuova fase della carriera alla McLaren, un ritorno dopo quel 2007 burrascoso con il team di Ron Dennis, anche se dentro di se siamo sicuri che il suo cuore continuerà a battere per la rossa del Cavallino rampante.

Alberto Murador
Alberto Murador
Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".

Ultimi articoli

3,656FollowersFollow
1,160SubscribersSubscribe