F1 | Niente Gp di Austin per la Marussia?

24 Ottobre 2014 – Continua il periodo difficile per la Marussia, dopo l’incidente di Jules Bianchi di Suzuka, la scuderia anglo-russa potrebbe saltare il prossimo round ad Austin per le sue difficoltà finanziarie.

Motor Racing - Formula One World Championship - Hungarian Grand Prix - Race Day - Budapest, HungaryA quanto sembra, secondo quanto riportata dalla testata tedesca Auto Motor und Sport, il team Marussia, corre il rischio di non disputare nel prossimo weekend, il gp degli Stati Uniti ad Austin per via dei problemi economici che affliggono il team di John Booth.

Ovviamente, il rischio è quello di non poter disputare nemmeno le prove conclusive della stagione ad Abu Dhabi ed in Brasile, come se già non bastasse, il terribile incidente accaduto a Bianchi a Suzuka circa tre settimane fa.

Il proprietario della scuderia, Andrey Cheglakov, intervistato dalla stampa russa, ha rilasciato queste dichiarazioni:

“In questo difficile momento economico che sta attraversando il nostro team, oltre che emotivo, naturalmente per l’incidente di Jules, una boccata d’ossigeno può arrivare dall’arrivo di nuovi soci, è necessario affinchè la squadra riesca a correre negli ultimi appuntamenti della stagione. Potrei essere disposto a vendere delle quote della squadra, per garantire la soppravivenza del team.”

Inoltre, sembrerebbe che la Marussia debba ancora pagare alcune rate alla Ferrari, per la fornitura delle power-unit di quest’anno. Insomma oltre alla Caterham, alle prese con i suoi guai finanziari, pure la Marussia è ad una passo dal gettare la spugna, con solamente 18 monoposto, di certo non farebbe una bella figura la F1 negli States.


Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".